Daniele Cinciarini è stato sentito da Damiano Montanari per Stadio. Un estratto dell’intervista.

“La stagione era iniziata male e si è rivelata abbastanza disgraziata tra mille problemi. Alcune vittorie come quelle con Cremona e Treviso sembravano aver ridato morale alla squadra che era ad un passo dalla permanenza in categoria. La grande delusione è stata la sconfitta casalinga con Napoli. Conoscendo l’ambiente che in certe gare si crea al PalaDozza, credevo che le possibilità di successo dell’Aquila fossero alte. Quando ti ritrovi a rincorrere per tutto l’anno, non è facile. Sono successe tante cose, a cominciare dal cambio dell’allenatore dopo la prima giornata.
Non nascondo che molti tifosi biancoblù mi hanno scritto in questi giorni e che da quando c’è stata la separazione dalla Effe mi hanno sempre seguito. Il mio feeling con la piazza è immutato.
Un mio ritorno? La gente conosce la risposta. Sono un professionista, con Ravenna dobbiamo disputare la semifinale playoff di A2 e adesso sto pensando solo a quello. Il 30 giugno scadrà il mio contratto biennale con l’OraSì. So cosa posso ancora dare. Sarà una lunga estate”

(FOTO VALENTINO ORSINI – FORTITUDO PALLACANESTO 103)

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Feed RSS: