L’ex presidente della Virtus Alfredo Cazzola è stato intervistato dal Resto del Carlino.
Un estratto delle sue parole.

Non me ne voglia Petrucci ma ogni volta che c’è in ballo la Virtus lui sta sempre dall’altra parte, scegliere di sospendere il campionato è stato incomprensibile, la Virtus quest’anno aveva le carte in regola per raggiungere la finale. Quello di quest’anno è un torto che si va ad aggiungere a quello del 2003 dove un tesserato Virtus reclamava di non aver ricevuto lo stipendio e il CONI, con a capo Petrucci, escluse il club da tutti i campionati per un anno intero, uno stipendio chi si sarebbe riuscito a pagare anche con una colletta dei tifosi.
La Virtus di oggi? Mi piace e sono felice che Zanetti sia riuscito a farla tornare competitiva in Italia ed in Europa.
Quando tornerò al palazzetto? Ora con questa situazione devo fare attenzione, ormai sono vecchio però l’anno scorso in famiglia avevamo 4 abbonamenti.”

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: