Ah, la fine dell’estate! Waimer non era mai stato così felice di chiudere, anche se il clima era ancora decente e qualche cliente extra lo poteva pure continuare a spennare. Ma non ne poteva più, dopo 4 mesi in cui si era partiti dal dover prendere il numerino per andare in acqua a mezza prima…

Rotta la stagione e ormai in dirittura d’arrivo dell’estate (c’erano alcuni bagni che arrivavano fino a metà ottobre, ma non essendo lui uno stakanovista del lettino lungi da lui l’idea di proseguire oltre l’equinozio), con i gabbiani che stavano tornando in città ma senza poi tutta ‘sta voglia di diventare grande, Waimer festeggiava il fatto…

La burrasca di qualche giorno prima aveva spazzato via un po’ di gradi nel termometro, portando le temperature a livelli regolari, e anche un bel po’ di turisti rientrati alla base con partenze non del tutto intelligenti. Quindi, in spiaggia, restavano gli aficionados, i pensionati, e qualche mamma in attesa di notizie sulle scuole. Le…

Arrivato alla fine di agosto sano, salvo e non tamponato, Waimer contava i giorni che lo separavano dalla fine dell’estate: non che gli dispiacesse continuare ad incassare, ma con i tempi che correvano non voleva rischiare che una delle sedicenti sedicenni ballerine gli portasse in spiaggia malattie varie ed eventuali: avrebbe avuto pubblicità negativa, e…

Con tutta ‘sta solfa delle discoteche aperte o chiuse, perfino Waimer era arrivato ad una conclusione: dire a dei ragazzi non andate in disco oggi se volete tornare a scuola in autunno era praticamente un invito al contagio totale. Lui del resto aveva smesso di dire alla gente di stare attenta: la stagione volgeva verso…

Scollinata la Notte di San Lorenzo e a poche ore dal Ferragosto, Waimer poteva anche iniziare a sentirsi sollevato, visto che l’estate più complessa della sua vita da bagnino stava cominciando a volgere verso le ultime settimane. Diamine, pensava, sembrava ieri quando parlavano di plexiglass, ombrelloni distanziatissimi, numerino da prendere per andare a fare il…

“Ho trovato lo sport adatto per combattere il Covid”. Waimer aveva avuto una idea folgorante, solo che gli risultava difficile spiegarlo agli astanti: basta con i racchettoni, basta con il beach volley che era solo una scusa per vedere dei culi. Il nuovo sport sarebbe stato la SCHERMA: mascherine, guanti, e autorizzazione ad infilzare chi…

Arrivati quasi a metà estate, Waimer non sapeva come come valutare quanto aveva vissuto fino a quel momento: i lavori a Pasqua senza sapere se avrebbe aperto, le minchiate sui box di plexiglass al posto degli ombrelloni, i timidi tentativi di convincere la gente a stare distanziata, e infine l’orgia canonica di tutti gli anni….

Waimer stava iniziando a sentire che in giro per la Romagna qualche locale e qualche spiaggia era a rischio chiusura perchè c’erano gli assembramenti, le distanze non garantite e via discorrendo. Bene, pensò lui, io posso anche fare il guardiano qui al bar, ma come posso controllare se in seconda fila di ombrellone la neo…

Waimer si era messo a litigare con una carampana mantovana che, passeggiando per la spiaggia, aveva notato che al Bagno Elmer, poco più avanti, c’era un distanziamento maggiore rispetto ai suoi ombrelloni. E poco aveva da replicare: aveva preso il metro per dimostrare che lui era in regola, ma non l’aveva convinta. Specie se la…

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: