CASTIGLIONE MURRI – PISOGNE 92-86 (30-15, 50-41, 73-65)

 

 

 

CASTIGLIONE MURRI: Gandolfi, Mantovani ne, Verdi 3, Iattoni 14, Beccari 14, Lollini 19, Lugli 12, Botteghi 10, Secchi 4, Albertini 16. All. Carretto.

 

 

 

PISOGNE: Leone, Salvetti ne, Perazzi 3, Finulli 10, Nava 7, Filippi 21, Acquaviva 6, Olivieri 17, Prestini 22, Bontempo. All. Mazzoli.

 

 

 

Acuto finale per il Castiglione Murri che conclude la stagione regolare del campionato di Divisione Nazionale C superando 92-86 Pisogne. Al Cierrebì la squadra di Carretto fa subito la voce grossa, mandando a referto tutti e cinque i giocatori dello starting five nei primi 3′. Beccari e Lugli si alternano in regia e si fanno sentire in attacco, Lollini torna subito ad essere protagonista dopo l’attacco febbrile che lo aveva costretto ai box prima della trasferta a Bernareggio, mentre Iattoni ed Albertini si confermano riferimenti importanti del gioco biancoblu. Dopo 10′ la squadra di Carretto ha già un vantaggio consistente (30-15), che poi viene gestito anche nel secondo parziale, in cui Pisogne cerca di rientrare (50-41). E’ tuttavia solo un fuoco di paglia perchè Albertini e compagni tornano a macinare gioco, allungando sul 73-65 della terza sirena. Nel quarto periodo ancora Castiglione Murri in controllo e garbage time nei giri di lancette conclusivi con Pisogne che rende meno amara la sconfitta. In virtù di questo risultato il Castiglione Murri agguanta così il settimo posto in classifica che varrà l’accoppiamento con Saronno, quarto per la classifica avulsa, al primo turno dei play off. Gara 1 sabato 26 aprile, alle 21, in trasferta. Seconda partita al Cierrebì in una data da decidersi tra mercoledì 30 aprile e giovedì 1 maggio ed eventuale terza sfida della serie sabato 3 maggio a Saronno. Soddisfatto l’allenatore biancoblu Carretto. “Abbiamo cominciato molto bene con il solito quintetto, facendoci sentire subito in attacco. Siamo stati bravi ad avere molto ritmo, a giocare senza palla, a dimostrare di essere una squadra. Poi la partita si è un po’ sgonfiata a livello difensivo, ma si è visto un grande miglioramento rispetto alle precedenti uscite”. Il bilancio della regular season è buono. “Rispetto all’anno scorso abbiamo dovuto affrontare un campionato molto più difficile sia come livello tecnico generale, sia come caratura dei roster delle squadre. Come gruppo siamo cresciuti molto, soprattutto dopo la parte centrale del campionato, quando, per una lunga serie di infortuni, siamo incappati in una striscia di 0-4 che come allenatore non avevo mai subito. Nella difficoltà siamo stati bravi ad unirci e a superare i problemi”. Adesso c’è il primo turno play off contro Saronno. “Affronteremo una delle squadre più quadrate della prima fascia, che, non a caso, in campionato era riuscita a collezionare una striscia di dodici successi consecutivi. Nel nostro bilancio con loro siamo 1-1, avendo subito vinto alla seconda del girone d’andata, per poi perdere al ritorno. Non sarà una serie impossibile, ma per riuscire ad essere protagonisti dovremo dimostrare di essere ulteriormente cresciuti”.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online