Il senatore Pier Ferdinando Casini – storico tifoso della Virtus – è intervenuto oggi a Radio Sportiva e ha parlato anche della partita di ieri, a cui era presente.
Queste le sue dichiarazioni, onestamente abbastanza curiose.

La Virtus è una grande squadra. Ieri sera ero in prima fila e sono molto insoddisfatto di come ha giocato. La percentuale di tiri da fuori è assolutamente inaccettabile per una squadra che vuole stare a quei livelli. Non è stata una bella partita. Una partita che avremmo dovuto dominare e che abbiamo rischiato di perdere, chi vuole bene alla sua squadra deve essere tifoso ma non acritico. Credo che il nostro general manager debba pensare seriamente a questo problema del tiro da fuori. Non è possibile avere percentuali tipo 3 su 22 (in realtà 2/24, ndr) per una squadra che deve vincere l’Eurocup, deve vincere il campionato e deve andare in Eurolega che è il posto che si merita. Il nostro presidente Zanetti, con la Segafredo, sta facendo uno sforzo enorme e si merita questo risultato”.

Obiettivo Eurolega. La Virtus deve vincere l’Eurocup. Se vince il discorso è chiuso e va in Eurolega. Noi siamo una delle più grandi società europee. Abbiamo un potenziale di giocatori enorme. Però devo dire che quest’anno gli sforzi enormi della dirigenza che sono da santificare, anche Baraldi sta facendo un lavoro straordinario, non corrispondono ancora alle prestazioni della squadra. Per fortuna che ieri siamo passati. Adesso abbiamo le semifinali e auspicabilmente le finali. Per noi sono più importanti del campionato, che abbiamo già vinto l’anno scorso.

Il duello con Milano. L’Armani è una grande squadra, Messina è un grande allenatore. Il loro potenziale è straordinario.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Feed RSS: