Per la Virtus la sfida di questa sera a Capo D’Orlando può valere la stagione. Vincere vorrebbe dire mettere 4 punti tra sè e l’ultimo posto, che potrebbero diventare 6 in caso venisse ribaltato il -12 dell’andata: in sostanza il discorso salvezza sarebbe quasi archiviato, e si potrebbe pensare al futuro con serenità, guardando avanti in classifica e non dietro. Perdere sarebbe semplicemente disastroso, e vorrebbe dire ritrovarsi ancora nel gruppo delle ultime (assieme alla derelitta Torino) con uno 0-2 contro i siciliani molto pesante in ottica classifica avulsa. In sostanza si tratta della partita della vita, o giù di lì.

Ci sarà Allan Ray? No, non ci sarà. Il capitano si è allenato regolamente per tutta la settimana, ma dato che è fermo da due mesi è comprensibilmente indietro di condizione, per cui – come ha spiegato Giorgio Valli – si preferirà andare sul sicuro e giocare con Fells e Hasbrouck, coppia che contro Brindisi ha fatto bene. Per la prima volta in stagione ci si trova alle prese con problemi di abbondanza, e probabilmente non è un caso che una volta cessata l’emergenza infortuni la squadra stia migliorando nel gioco e nella tenuta fisica e mentale. Ora bisogna soltanto concretizzare questi progressi con quel colpo esterno che manca da un anno esatto.

Capo D’Orlando dal canto suo è in ripresa, e non solo perchè domenica si è riscossa battendo Venezia dopo otto sconfitte consecutive e il cambio di allenatore, ma anche perchè il roster è tornato ad allungarsi, col ritorno di giocatori dagli infortuni – Jasaitis è rientrato domenica scorsa, Nicevic probabilmente giocherà lunedì – e con gli interventi della società sul mercato, che dopo essere stati invocati per mesi sono arrivati proprio nei giorni scorsi. Da un paio di partite c’è il lungo americano Keaton Nankivil, e proprio oggi esordirà Ryan Boatright, esterno da U-Conn campione NCAA 2014. Sulla carta si tratta di un grande acquisto, giocatore di 1.80 ma molto veloce e bravo sia nel trovare punti sia in difesa. In sostanza la squadra di Gennaro di Carlo schiererà la miglior formazione possibile dopo mesi di emergenza: ci vorrà quindi la miglior Virtus per portare a casa i due punti e fare un passo avanti decisivo in classifica. Bisogna ripartite da quanto di buono visto nelle ultime due partite, e fare un ulteriore passo in avanti.

Al PalaFantozzi si gioca questa sera alle 20.45, con diretta Sky Sport, Radio Bruno e Radio Bologna Uno.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito