I “conti in tasca” alla serie A vengono fatti da La Prealpina, che ipotizza i budget per le 16 squadre del massimo campionato.
E’ enorme il divario tra le prime due e tutte le altre. Milano “sfonda ampiamente il muro dei 30 milioni di euro per tornare alle Final Four europee”, mentre la Virtus “supererà quello dei 20 per arrivare ai playoff”. Tra Eurolega e campionato Armani e Segafredo giocheranno 64 partite di sola regular season.

Sono cresciuti i budget di alcune inseguitrici, anche se il divario resta enorme. Per Venezia si parla di 3 milioni netti (probabilmente di soli stipendi), e per Brescia si va oltre i 2. Tortona è cresciuta del 35% come monte stipendi, e ha il quinto budget della Lega. Segue Sassari con 1.3, così come Reggio, che ha alzato l’asticella vista la partecipazione alla BCL.
Tutte le altre squadre sono date tra i 750.000 euro e il milione. E si ritiene che Udine e Treviglio, in A2, potrebbero avere “netti squadra” maggiori di alcune squadre della massima serie, anche per via della differente tassazione.
In generale, in ogni caso, il budget complessivo delle squadre è aumentato, per cui si conferma il trend in crescita del movimento.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online