Archiviata la sfida con Cremona già nella giornata di ieri la Dinamo Banco di Sardegna è tornata in palestra: nel mirino dei biancoblu il recupero del match, inizialmente in programma il 26 dicembre, contro Fortitudo Bologna rinviato a causa delle positività riscontrate nella Effe. La squadra è partita nel pomeriggio per raggiungere Bologna dove domani -palla a due alle 20:30- andrà in scena il recupero della sfida valida per la 13°giornata. Per gli uomini di coach Piero Bucchi il match con la Fortitudo rappresenta un crocevia importante, dopo la brutta prestazione al PalaRadi serve una reazione compatta da parte del Banco che deve dimostrare voglia di lottare e consistenza.

“Siamo consapevoli che a Bologna ci aspetta una sfida difficile contro una squadra che, dopo aver cambiato tanto in termini di giocatori e di assetto, sembra aver trovato ritmo e arriva da buonissime partite, soprattutto in casa” analizza coach Piero Bucchi alla vigilia del match.

La squadra allenata da Antimo Martino domenica, al ritorno sul parquet dopo lo stop per Covid, ha infatti vinto su Varese lasciando i lombardi in fondo alla classifica in solitaria.

“Al PalaDozza andiamo consapevoli di affrontare una squadra che sta vivendo un buon momento ed è in condizione, noi dovremo sicuramente essere più presenti da punto di vista mentale. Dobbiamo assolutamente cercare di ritrovare l’intensità e il ritmo che avevamo prima dello stop” conclude Bucchi.

Sassari, 11 gennaio 2022

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Feed RSS: