Una bella boccata di ossigeno per i Cinghioss che a Castelfranco trovano i primi due punti di questa stagione in un match che ha visto diversi padroni ma mai nessuno davvero pronto a chiudere la contesa senza troppi patemi. Ed invece, proprio con un finale thrilling, è arrivata la vittoria per la truppa di Roberto Rocca. Tanti capovolgimenti di fronte in una manciata di secondi nell’ultimo quarto. Dal possibile colpo del ko per i sanlazzaresi, alla palla persa di Alex Biello fermato da Masrè quando tutto faceva pensare al sorpasso per i padroni di casa su un “facile” contropiede, ed il finale amaro per coach Boni per via di un “non fischio” in una tonnara epocale a fil di sirena.
Andando con ordine l’avvio è di marca BSL. Sgorbati fa subito capire che le scarpe sono allacciate e che lui è pronto a far bottino. Insieme a lui buone cose da Masrè ed il grande contributo di Sam Binassi, padrone incontrastato del pitturato. Di là Zucchini fatica a trovare spazio per il tiro grazie ad una buona difesa di Lolli, e senza Coslovi prima Righi poi Biello non riescono a dettare i ritmi giusti. È con la difesa a zona 3-2 che coach Boni trova la quadratura del cerchio. Arrivano parecchie palle perse ed il secondo quarto vede le scorribande in contropiede dei padroni di casa, bravi a sporcare le linee di passaggio. Rocca ci deve parlare sopra, e chiedendo ai ragazzi un assetto diverso in attacco la BSL torna a fare la voce grossa anche grazie ad un redivivo Allodi che dalla panchina piazza un paio di giocate importanti, oltre ad una buona difesa.
All’intervallo c’è solo un tiro di distanza tra le due squadre, troppo poco per Castelfranco (per quanto prodotto), tanta roba per San Lazzaro che sente la possibilità di poter far bene. Infatti in avvio di terzo quarto c’è subito Sgorbati a far valere i suoi centimetri vicino a canestro, e questa volta la difesa a zona non sortisce l’effetto desiderato, a con pazienza i cinni trovano il primo vero allungo chiudendo la frazione avanti di 6.
L’attacco di Castelfranco si rivede solo sugli errori della BSL con qualche punto esclamativo di Zucchini. La stanchezza e un filino di paura gioca però un brutto scherzo ai Cinghioss. Nel finale un paio di errori di Sgorbati (finirà in doppia-doppia punti-rimbalzi) aprono il campo alla squadra di coach Boni. Zucchini e Biello danno ossigeno e la partita vive uno stallo che spaventa San Lazzaro. Masrè dalla lunetta ha la possibilità di chiudere il match ma fa 0/2, e poco dopo Fabbri 1/2. Castelfranco si gioca tutto nell’ultimo possesso, quello della tonnara di cui sopra. Non arrivano fischi dalla coppia in grigio. Arrivano però i primi due punti per i biancoverdi.

CASTELFRANCO – BSL SAN LAZZARO 63-64
BSL SAN LAZZARO: Sgorbati 26, Lolli 8, Saccaro, Forni, Binassi, Fabbri 6, Mellara 4, Masrè 7, Bernardi 3, Vercellino 4, Allodi 6. All.: Rocca. Ass. All.: Lelli e Guidetti
Castelfranco: Romagnoli ne, Tomesani 19, Zucchini 10, Lavacchielli 2, Biello 10, Villani 2, Del Papa 9, Pedroni , Righi 2. All.: Boni. Ass. All.: Berselli
Totale tiri BSL: 23/73 (4/26 da tre). Tiri Liberi: 14/21. Rimb.: 53 (Binassi 13). PR: 20. PP: 19. Ass.: 9
Parziali: 18-14, 37-34; 47-53

CategoryBSL San Lazzaro

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online