BSL: Lolli, Riguzzi 7, Degli Esposti Castori 15, Fabbri 13, Governatori 4, Pederzini 4, Rosa, Cempini 12, Bertuzzi , Degregori 17, Bonaiuti n.e., All.re Bettazzi, Ass.ti Gori, Amabile .
Guelfo Basket: Baccarini 3, Grillini 11, Bergami 3, Lugli 9, Musolesi 8, Saccà 11, Santini 8, Pieri 2, F. Govi 6, G. Govi, 9. All: Solaroli. Ass: Serio

Parziali: 21-14; 39-33; 54-47; 72-70.

La BSL San Lazzaro di coach Bettazzi chiude il suo 2018 cogliendo un importante successo (il secondo nelle ultime tre gare disputate) in casa del Guelfo Basket, battuto 72-70 nell’anticipo dell’undicesimo turno della Serie C Gold.

Una vittoria figlia del grande carattere mostrato dai biancoverdi che, anche quando hanno accumulato uno svantaggio in doppia cifra, non si sono persi d’animo e hanno ricucito lo strappo puntando sulla compattezza difensiva che ha permesso loro di mettere la testa avanti per la prima volta nel quarto quarto, in cui è salito in cattedra Luca Degli Esposti Castori, ex di serata che nel frangente ha siglato 12 dei suoi 15 punti totali mettendo a ferro e fuoco la difesa avversaria e spingendo l’attacco biancoverde che questa sera ha avuto ottime risposte anche da capitan Fabbri, sempre prezioso dall’arco (13 punti con 3/7 da tre), e da Matteo Cempini (12 punti e 6 rimbalzi) e Matias Degregori (17 punti), i quali hanno stretto i denti con coraggio per superare alcuni fastidiosi problemi fisici che in settimana li hanno costretti ad allenamenti differenziati. Al Guelfo Basket, che ha puntato molto su tiro da fuori (13/31 dall’arco), non sono invece bastati gli 11 punti a testa di Saccà e Bacarini.

Trascinato dalle triple di Saccà, il Guelfo Basket è partito in quarta portandosi subito a +9 (11-2), ma tempestiva è arrivata la reazione della BSL firmata da Degregori e Governatori che hanno dimezzato lo svantaggio tenendo in carreggiata i biancoverdi, i quali, anche grazie a Riguzzi, Cempini e Pederzini sono riusciti a non far scappare in chiusura di primo quarto un Guelfo molto pericoloso dall’arco (21-14). In avvio di seconda frazione si è improvvisamente acceso anche Fabbri che con due triple in un amen ha spinto a-3 una BSL che poi ha inspiegabilmente spento la luce sul più bello, ritrovandosi in pochi secondi addirittura a -11 sotto i colpi di Lugli, Sacca e Govi (31-20). Tutto da rifare quindi per San Lazzaro che non ha però mollato la presa e, con i punti portati i cascina da Riguzzi e Degregori (primo biancoverde in doppia cifra), è rientrata addirittura a -2 a 1’27” dalla seconda sirena. Agli uomini di Bettazzi è però mancato il colpo di reni vincente e così, aiutato dai tiri pesanti di Govi e Santini – allo scadere – Guelfo è riuscito ad andare negli spogliatoi a +6 (39-33).

Il copione è più o meno rimasto invariato nel terzo quarto in cui la BSL si è spinta nuovamente ad un passo dagli avversari grazie ai guizzi di Cempini, De Gregori e Pederzini, ma è stata puntualmente ricacciata indietro da un Guelfo che ha trovato canestri di grande peso specifico con Bergami, Sacca e Baccarini che hanno allungato l’elastico del vantaggio interno fino al nuovo +10 (54-44), alleggerito solo dalla tripla siglata da Degli Esposti Castori a 37″ dal termine della terza porzione del match. Il preludio del grande ultimo quarto del numero 9 di San Lazzaro che si è caricato l’attacco biancoverde sulle spalle e, siglando 12 punti, ha portato assieme ad un Cempini devastante sotto i tabelloni la BSL al suo primo vantaggio (66-67 a 2’43” dalla fine). Il tandem Cempini-Degli Esposti, supportato da Degregori, ha poi messo in ghiaccio questo risultato pesantissimo con le utime giocate che hanno definitivamente respinto il Guelfo Basket.

CategoryBSL San Lazzaro

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: