Guelfo Basket – BSL San Lazzaro 78-38
BSL: Negroni 5, Stojkov 2, Nanni 2, Domenichelli 7, Flocco 2, Glinos 1, Lanzarini 10, Baldi 6, Comastri, Omicini, Sibani 3, All.re Rocca, Ass.ti Tomaselli, Zavatta.
Guelfo Basket: Montaguti 5, Agriesti 12, Torreggiani 2, Conti 16, Sinatra 12, Goi 12. Dal Rio, Frassineti, Calzini 5, Naldi 9, Santini 2, Piazza 3. All. Conti.
Parziali: 19-12; 24-41; 65-31; 78-38

Pesante battuta d’arresto per la BSL Roberto Nuti Group che a Castel Guelfo incassa un perentorio 78-38 dal Guelfo Basket, sospinto dai 16 punti di Conti e dai 12 a testa di Sinatra, Goi e Agriesti, ma anche da una difesa che ha concesso poco o nulla all’attacco della BSL – rimasta a gara in corso orfana di Sibani, messo ko da un problema al ginocchio, e di Omicini – mandando in tilt tutti i meccanismi biancoverdi.

Dopo un primo quarto chiuso a +7 dai padroni di casa, la BSL ha provato a colmare il gap rientrando fino al -1 (19-18) ma poi ha incassato un pesantissimo 16-0 che, assieme agli infortuni occorsi a Davide Sibani e Noè Omicini, ha indirizzato in maniera decisiva le sorti del match. Toccato infatti il +17 sul 35-18, il Guelfo Basket ha sciolto le briglie, dominando sul piano della fisicità e dell’energia energia messe in campo e sfruttando i tanti contropiedi nati da palle perse e qualche forzatura di troppo della BSL. Il vantaggio è così via via lievitato fino al suono della quarta sirena.

BSL San Lazzaro – Basket Cavezzo 61-64
BSL: Conte, Gatti 2, Colli 13, Talarico 17, Averto 10, Grassi, Franceschini 3, Righi, Evangelisti 14, Nanni 2, All.re Dalè, Ass.ti Gori, Rocco di Torrepadula.
Basket Cavezzo: Basket Cavezzo: Siligardi 12, Bassoli 3, Zanoli 16, Berra, Balboni, Kolar 5, Righini ne, Aligante 2, Maini 14, Andreotti, Cariani 2, Bellodi 10. All. Ganzerli
Parziali: 17-16; 26-37; 50-45; 61-64

Ha un sapore amaro la sconfitta della BSL Elettromarketing alla prima stagionale casalinga: a imporsi per 61-64 sulle tavole del PalaRodriguez è stato infatti il Basket Cavezzo – trascinato dalle prove maiuscole della veterana Zanoli e di Maini – che ha sparigliato le carte nei 2′ finali con un pesantissimo 10-0. Un break che ha vanificato lo sforzo della Elettromarketing, la quale a sua volta aveva avuto la straordinaria forza, a inizio terzo quarto, di ribaltare un -13 con uno straordinario parziale di 19-0.

Nel quarto d’apertura la BSL è partita con il piglio giusto, alzando i ritmi come richiesto da coach Dalè e trovando tiri puliti per il 17-16 al suono della prima sirena. Le cose per la formazione biancoverde, si sono però complicate nella seconda frazione: un blackout offensivo (2 soli punti in 7′) ha infatti lanciato la fuga di Cavezzo, rientrata negli spogliatoi a +11 (26-37). Il vantaggio esterno ha toccato il suo apice sul 26-39, ma a quel punto c’è stata la scossa per la Elettromarketing che ha alzato il livello dell’intensità difensiva e, trascinata in attacco dai canestri in contropiede di Carla Talarico e Bianca Evangelisti, ha piazzato un mortifero 19-0 valso il controsorpasso e il +6 biancoverde (45-39), diventato +5 (50-45) all’ultima mini-pausa. Cavezzo ha però avuto il merito di restare aggrappata al match, anche quando, sul +7 a poco più di 2′ dalla fine, tutto sembrava perduto, ed è riuscita a portare a casa il risultato ribaltando lo svantaggio con un break di 10-0 finale.

CategoryBSL San Lazzaro

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: