BSL: Mezzini 4, Conte 3, Gatti 6, Cappellotto 2, Colli, Talarico 11, Trombetti 11, Romagnoli 2, Zanetti 2, Viviani 11, Averto 8, Nanni 6, All.re Dalè, Ass.ti Gori, Rocco di Torrepadula.

Olimpia Pesaro: Pastore 2, Ceccarelli 2, Cenossini 5, Barulli 13, Gzinaj, Pelizzari 9, Cecchini 3, Cancellieri 15, Canestrari 10, Giulianelli 2. All. Spagnoli

Parziali: 21-9; 38-27; 60-37; 68-61

Nella serata dell’addio alla pallacanestro giocata di Giulia Trombetti e Alice Romagnoli, che hanno idealmente passato il testimone alla giovanissima Adelaide Nanni – più che positiva al suo esordio assoluto in Serie B –, la BSL Elettromarketing piega l’Olimpia Pesaro 68-61 e chiude in bellezza la stagione, spezzando una striscia di sconfitte che era arrivata a quattro ko di fila. La formazione biancoverde è rimasta in testa per tutto l’arco di una gara scivolata via velocemente, mostrando un’eccellente solidità difensiva e facendosi trascinare in attacco proprio dal contributo di Giulia Trombetti, Sofia Viviani e Carla Talarico che hanno propiziato il break decisivo dopo l’intervallo.

Eccellentre abbrivio di marca biancoverde: grazie ai canestri di Gatti, l’Elettromarketing ha piazzato un parziale di 8-0 nelle primissime battute e toccato il primo vantaggio in doppia cifra sul 12-2. Pronta è arrivata la reazione pesarese che ha portato le ospiti ad accorciare sul -7, ma la BSL non ha spostato la barra del timone e, con tre punti di Viviani, ha chiuso a +12 il primo quarto. La stessa Viviani ha poi piazzato la seconda tripla della serata in avvio di seconda frazione per il 24-19. L’ottimo impatto nella partita di Nanni (tre canestri e un assist in un fazzoletto di pochi secondi) ha fatto il resto allungando il parziale fino al 32-15. Pesarò ha però avuto il merito di non mollare la presa e di riportarsi in scia (38-27 all’intervallo lungo) a suon di triple (saranno nove alla fine quelle segnate dalle marchigiane). Dopo la pausa lunga, la BSL ha ripreso a correre ed è arrivato l’allungo decisivo propiziato dalle bombe di Talarico e Viviani che sono valse il +19 (50-31). Guizzi che hanno fatto sciogliere le briglie alla BSL che, dopo aver chiuso a +23 la terza frazione (60-37), si è limitata a contenere i generosi tentativi di rientro di Pesaro, in un quarto quarto un po’ avaro offensivamente sul fronte biancoverde.

Il saluto finale di Giulia Trombetti e Alice Romagnoli

CategoryBSL San Lazzaro

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: