Sull’arrivo di Pino Sacripanti in Virtus, Luca Muleo su Stadio ha sentito Roberto Brunamonti e Andrea Michelori .

Ecco un estratto delle loro parole.

Brunamonti – Sono contento, mi fa piacere per lui e per la Virtus. Ho visto la grande passione e le capacità, gli auguro un grande in bocca al lupo per la stagione. E’ un grossissimo conoscitore di giocatori italiani, ha raggiunto traguardi importanti con l’under 20 e allenato sempre bene in piazze italiane di livello, sicuramente ha esperienza e know how di primo livello.

Michelori. Un tecnico col quale mi sono trovato molto bene, una persona vera, limpida, oltre che buon allenatore. Penso sia stata la scelta giusta e mi fa piacere, anche dall’altra parte mi dispiace per Ramagli, che reputo altrettanto preparato e ottima persona. Anzi, credo che, pur diversi, abbiamo molti punti in comune. Intanto, sono eccezionali sul piano umano, lasciano libertà di comportamento all’interno di un gruppo, poi però quando serve sanno far valere la loro autorità.
Sacripanti prepara le partite in base all’avversario. Abbiamo fatto delle stagioni bellissime, a Cantù con gente come Stonerook, Kaukenas, giocatori tirati fuori dal cilindro e migliorati tanto. A Caserta siamo arrivati secondi, sconfitti da Milano in gara 5 di semifinale scudetto: Jumain Jones, Ere, Bowers, Di Bella. L’augurio che posso fare è di ripetersi a quei livelli anche a Bologna.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online