A Brindisi i positivi sono ancora 13, dopo l’ultimo giro di tamponi. Si sono negativizzati due dirigenti, ma i giocatori negativi sono sempre e solo 5 (Thompson, Perkins, Bostic, Udom e Willis) che continuano ad allenarsi individualmente.
Per questo motivo, d’accordo con la Legabasket, i due recuperi con Sassari e Trento sono stati spostati di qualche giorno, rispettivamente al 5 e 7 maggio. Con l’ultima giornata fissata al 10 maggio, questo significa tre partite in cinque giorni.
Perchè l’Happy Casa possa scendere in campo, da regolamento deve avere a disposizione 6 professionisti (e quindi ne manca uno), due giovani e almeno un tecnico. Dato che sia Vitucci che Morea sono ancora positivi, nel caso estremo si potrebbe far allenare il coach delle giovanili, Lezzi, come ha fatto Cantù con Di Giuliomaria. Il prossimo giro di tamponi – riferisce il Corriere dello Sport – è previsto tra oggi e domani, e si spera in notizie positive.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: