C GOLD – IL BOLOGNA BASKET 2016 GUARISCE CON UNA BUONA…MEDICINA

VIRTUS MEDICINA-BOLOGNA BASKET 2016: 65-78
Tabellino
Parziali: 23-27; 38-43; 51-62
Medicina: Galassi, Curione ne, Poluzzi 10, Dall’Osso 7, Polverelli 19, Casagrande 3, Allodi 19, Stellino ne, Lorenzini 2, Agriesti 3, Casadei 2. All Curti.
Bologna Basket 2016: Resca 8; Guerri 2; Fin 6; Zhytaryuk 10; Folli 12; Aglio 14; Graziani 12; Fontecchio 14; Mazzocchi; Elio; Pasquali; Zanetti. All.: Lolli.

Con una rassicurante prestazione di squadra il Bologna Basket 2016 sbanca il campo di Medicina, una delle squadre più in forma del campionato di C Gold. La sicurezza di un ritrovato Resca finalmente in salute (8 punti, con un tiro pesante imbucato in una fase decisiva del match) e l’efficienza di Guerri nella gestione del team restituiscono convinzione al BB2016 nei propri mezzi difensivi ed offensivi, con effetti positivi sul ritmo di gioco e nella capacità di cambiare marcia al momento giusto. Un bel passo in avanti, nonostante l’assenza dell’infortunato Nucci e con il capitano Fin e lo stesso Guerri a mezzo servizio per problemi fisici (per la verità anche i padroni di casa mancavano di due uomini importanti come Casagrande e Curione).
Il derby con Medicina, in cui giocano gli ex Polverelli e Poluzzi, con il Bologna Basket rispettivamente per 1 e 2 stagioni, è stato in sintesi un match fisico, tra squadre determinate a vendere cara la pelle, con i rossoblu che alla fine tirano bene (58% da 2 e 32% da 3) e vincono la gara anche a rimbalzo (41-36).
Buone le prestazioni di un Zhytaryuk protagonista (10 punti e 9 rimbalzi) e di Graziani, specie nel primo quarto, con 7 punti e tanta intensità difensiva. Ottime sensazioni anche da Aglio (14 punti, con 4/4 da 2) e Fontecchio (anche lui 14 punti con 7/9, in soli 18 minuti per problemi di falli).
La cronaca. Si comincia e sulle tribune si nota la presenza di un tifoso d’eccezione: Simone Fontecchio (fratello di Luca). Il BB 2016 parte forte con un 13-4 di parziale, propiziato da tre canestri di Fontecchio e da buone conclusioni di Graziani. Ma Medicina recupera con un Polverelli da 11 punti nel primo tempo, non mollando di un millimetro. Ci pensa allora il solito Zhytaryuk a mettere in cascina punti e rimbalzi che portano a un +5 per i bolognesi all’intervallo. Gli ospiti danno il primo strappo deciso alla gara all’inizio del terzo quarto fino al +15 che pare chiudere i conti. Ma i padroni di casa si dimostrano squadra di carattere, ritornando sotto di poche lunghezze. Il time out di coach Lolli rivitalizza i rossoblu, che intensificano l’aggressività difensiva, e Folli si prende il palcoscenico, con due bombe consecutive, consentendo di incrementare il vantaggio. Complice anche il nervosismo degli avversari (a coach Curti e alla panchina vengono fischiati complessivamente 3 tecnici), il BB 2016 riesce a controllare la partita con una certa tranquillità anche nell’ultima frazione, con tutti gli under entrati negli ultimi 90 secondi a fare esperienza.

Il prossimo spauracchio si chiama Virtus Imola, avversario che verrà a far visita al Bologna Basket il prossimo sabato al Palasavena, alle ore 18. Gli imolesi sembrano aver ritrovato il bandolo della matassa dopo una partenza incerta e costituiranno un test veramente probante per le ambizioni del BB2016.

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: