RINASCITA BASKET RIMINI-BOLOGNA BASKET 2016: 83-54
T
abellino
Parziali:22-20; 34-33;60-44
Rinascita Basket Rimini: Vanoli; Bianchi; Pesaresi 9; Moffa 12; Ramilli 2; Rivali 11; Bedetti L. 18; Guziur; Bedetti F. 16; : Chiari; Saponi (K) 6; Broglia 9. All.: Bernardi.
Bologna Basket 2016: Poluzzi 8; Guerri; Fin 9; Legnani (K) 8; Cortesi 7; Folli 7; De Pascale 1; Fontecchio 12; Polverelli 2; Mazzocchi; Bartolini ne; Antola ne; Tugnoli ne. All.: Lolli.

Arriva in casa della favorita del campionato il primo stop del Bologna Basket 2016 ed è una sconfitta secca che non ammette repliche. Per i bolognesi il sogno di restare soli in vetta alla classifica dura solo fino all’intervallo, ma un break di 11-0 all’inizio della terza frazione scava un solco che la squadra di Lolli non riuscirà più a colmare. Troppo scarsa la reattività sulle palle vaganti dei rossoblù e troppa la differenza a rimbalzo (45 a 29): la RBR fa girare di più la palla (26 assist a 14) e mostra una preponderanza fisica non arginabile, anche se il divario finale è troppo punitivo nei confronti degli ospiti e non fotografa con esattezza l’andamento della partita.
La partenza infatti era stata molto promettente, con Fin e Fontecchio a imperversare dalla lunga distanza (per un ottimo 6/14 da 3 a metà gara), ed il match proseguiva punto a punto facendo ben sperare per il proseguo. Il trend era continuato anche in un secondo quarto dove il BB2016 aveva continuato a difendere e produrre pallacanestro, tanto da arrivare alla pausa sotto solo di una lunghezza. Poi nel terzo quarto una prima spallata dei riminesi, come detto, metteva in difficoltà la squadra ospite. I fratelli Bedetti, Pesaresi e la sorpresa Moffa segnavano a ripetizione e l’ultima frazione era solo garbage time.
Detto di una squadra che continua ad avere problemi dalla lunetta (7/12) e a produrre dal campo (solo 20 punti nella ripresa), difficile anche parlare dei singoli: sufficienti le prove di Legnani, Guerri e Folli, mentre il resto dei giocatori rossoblu è andato spegnendosi man mano che i minuti passavano.
Incassata la delusione, nulla è ancora pregiudicato. Il campionato è lungo e ci saranno altre opportunità per provare a colmare il gap che ancora separa Bologna da Rimini.
Prima occasione di riscatto già da sabato prossimo quando la temibile Virtus Imola verrà in visita al CSB di via Marzabotto.

BolognaBasket.it © 2000 - 2018 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: