Tabellino

Parziali BB2016 -Cremona: 22-16; 31-30; 46-51.

Bologna Basket 2016: Galassi 11, Resca 7, Beretta 11, Graziani (cap.) 14, Hidalgo 3, Rossi, Felici 4, Guglielmi, Oyeh ne, Crow 19, Lanzarini ne. All. Lunghini

 

Ferraroni JuVi Cremona: De Martin ne, Milovanovikj 6, Bona 15, Nasello 21, Fumagalli 6, Vacchelli (cap.), Giulietti 2, Sipala 4, Preti 13, Gobbato 4. All. Crotti.

 

Un “buzzer beater” a fil di sirena condanna il Bologna Basket 2016 nella sua prima uscita casalinga del 2022 contro una squadra forte e ben attrezzata come la Ferraroni JuVi Cremona. Un finale amaro che però non può cancellare l’ottima prestazione dei rossoblu, forse la migliore della stagione. I ragazzi di coach Lunghini affrontano infatti i lombardi a viso aperto e replicano ad ogni tentativo di fuga degli avversari, dando vita a un appassionante match punto a punto. Lo staff tecnico felsineo sorprende gli ospiti con una zona 2-3 che toglie punti di riferimento alle bocche da fuoco cremonesi, lasciandole al 45% dal campo e al 14% da 3, e impostando così una partita a basso punteggio che solo per un soffio non arride ai padroni di casa. Se qualche rimpianto rimane è per la bassa percentuale dei bolognesi al tiro (26/68 in totale, col 27% nel tiro pesante) e per le tante palle perse (19, con solo 6 recuperate). Ma il dato incoraggiante è che contro la seconda in classifica il BB2016, ancora una volta non al completo, gioca alla pari e dimostra di avere ancora ampi margini di progresso.

Tra i singoli vanno segnalate le significative prove di Crow (19 punti e 8 rimbalzi), la doppia doppia di Beretta (11 punti e 11 rimbalzi) e il solito positivo Graziani (14 punti, col 60% al tiro), anche se nelle varie fasi dell’incontro tutti ci mettono del loro per tenere la partita in bilico. In sintesi, una sconfitta che appare più un trampolino di lancio per una rapida risalita in classifica che una vera e propria occasione perduta.

 

La cronaca. Parte bene il BB2016 con una tripla e un gioco da 3 di Galassi, ma subito Cremona si rifà sotto e la partita procede sui binari della parità fino a due minuti dal termine del quarto, quando Beretta e Graziani assicurano un piccolo vantaggio di 6 lunghezze. Il tesoretto viene però subito sprecato a inizio seconda frazione con un 8-0 per i lombardi e il match continua punto a punto fino all’intervallo, coi padroni di casa sopra di 1. Nel terzo periodo il BB2016 ha un piccolo sbandamento, Cremona piazza un 8-3 preoccupante, ma i felsinei non mollano e si riportano sotto con i soliti Graziani e Beretta. La terza frazione si conclude comunque con gli ospiti sopra di 5. Nel quarto quarto i cremonesi arrivano al +8, nonostante una bomba di Hidalgo in apertura. Dopo un gioco da 3 di Galassi che accorcia il gap, arriva il momento di Crow, che con 5 punti consecutivi seguiti da un 4/4 dalla lunetta riporta il BB2016 sopra di 1 a 40” dalla fine. Un fallo su Preti che tira da oltre 6,75 darebbe la possibilità a Cremona di tornare davanti, ma il giocatore di Crotti fa 1/3 e pareggia solo il conto. Sul 69-69 palla ai bolognesi che concludono con Resca, ma falliscono il bersaglio. La palla esce e il cronometro si ferma a 2” e 8 decimi dalla fine. Time out Ferraroni e rimessa in attacco; Bona si smarca, tira lateralmente da 2 metri e infila il cesto della vittoria.

 

Prossimo incontro in trasferta a Monfalcone, domenica 16 gennaio alle 18, altra sfida fondamentale nella lotta salvezza della compagine rossoblu.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito |Feed RSS: