Tabellino

Parziali: 28-23; 51-45; 67-58.

Bologna Basket 2016: Guerri; Fin 17; Folli 4; Aglio 14; Graziani 2; Fontecchio 13; Nucci 34; Mazzocchi 2; Resca ne; Elio; Zanetti ne; Pasquali ne. All.: Rota.

 

Gaetano Scirea Basket Bertinoro: Rossi 13, Cinti 3, Piazza ne, Zambianchi 6, Ravaioli 7, Angeletti, Ricci 19, Farabegoli 4, Bessan ne, Brighi 13, Bracci 14, Solfrizzi. All. Tumidei.

 

 

Un Alessandro Nucci formato MVP (34 punti con il 60% dal campo, 6/9 da 2 e 6/11 da 3; 8 rimbalzi; 4 recuperate e 36 di valutazione) si prende sulle spalle il Bologna Basket 2016 e lo trascina alla settima vittoria consecutiva contro il Gaetano Scirea Bertinoro. Flagellati come al solito dagli infortuni (Zhytariuk in convalescenza; Resca fermo ai box per una contrattura; Folli, Guerri e Fontecchio a mezzo servizio), i rossoblu stringono i denti e, seppur con qualche patema, riescono a portare a casa il match. Coach Rota miscela i quintetti e velocizza i cambi, costretto anche dalle ridotte rotazioni a giocare “small ball” con Aglio centro.  I romagnoli dimostrano da parte loro che l’ultimo posto in classifica è bugiardo, restando in partita fino a qualche minuto dal termine e mettendoci sempre grinta e tenacia. Ma il BB2016 si affida al tiro da 3, mai così efficiente (13/25 col 52%), e alla voglia di fare un passaggio in più (16 assist), vendicando così la brutta sconfitta dell’andata.

Tra i singoli, va ribadita la prestazione straordinaria di Nucci, ispirato evidentemente dallo spirito di Kobe Bryant, celebrato a inizio partita dai giocatori bolognesi con un sopramaglia con i suoi numeri storici, l’8 e il 24. Ma anche capitan Fin sfodera una partita tutta concretezza e difesa (17 punti, con 6/7 dal campo e 6 rimbalzi), assecondato da Fontecchio che si mette al servizio della squadra (4 assist) e, seppur in condizioni fisiche non perfette, mette a segno 13 punti e 6 rimbalzi. Bene anche Aglio (14 punti, con 5/7) e il giovane play Mazzocchi, che tiene il campo con maturità per quasi 26 minuti.

La cronaca. Partenza sprint del BB2016, con Aglio e Fin a sfondare ripetutamente il canestro avversario. A 6’30” della prima frazione il vantaggio è di 12-4, poi Bertinoro rientra fino al –5. Tra fine primo quarto e inizio secondo comincia il “Nucci-show”: serie di triple, imitato anche da Fin e Fontecchio. Il vantaggio si dilata fino al +18 e la partita sembra segnata. Ma un controparziale degli ospiti di 15-3 riporta il match in equilibrio. Dopo l’intervallo, altro break di Bertinoro che arriva a –2, ma ci pensa ancora Nucci con 9 punti consecutivi a ricacciare indietro i rivali. Massimo sforzo allora nel quarto quarto degli “All Black” romagnoli, che a 3’20” dal termine si riportano a una sola lunghezza di distanza. A quel punto è Mazzocchi che senza paura infila il suo unico, ma importantissimo canestro, per poi lasciare a Fin e ancora a Nucci i punti decisivi per il + 7 finale.

 

Prossimo appuntamento in trasferta ad Anzola, in una partita tutt’altro che semplice, con la speranza di svuotare l’infermeria e presentarsi al completo nell’ennesimo derby.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: