BIGNAMI CASTELMAGGIORE

Cross – voto 7,5 – (28pti, 7/8, 9/15, 1/4) – Va bene, va bene… Gioca a testa bassa, e alcune scelte sono risibili. Ma cosa dire di un soggetto che sa fare solo una cosa (entrata di destro, con nemmeno tante variazioni sul tema) ma la fa bene? Anche 8 rimbalzi e 5 assist. Solo un passaggio a vuoto nel finale, esorcizzato con il 4/4 in lunetta.
Abram – voto 7,5 – (15pti, 1/1, 4/11, 2/6) – Strana partita, dove i due bomber si sono quasi azzerati a vicenda. Lui forza, non trova mai continuita’. Ma segna la tripla decisiva, e a questo punto ha ragione lui. Il Progresso e’ una strana squadra, dove non esistono schemi d’attacco ma tanti continui 1vs1. Gerrod vince quello definitivo.
Pittman – voto 6 – (13pti, 4/4, 3/3, 1/3) – Solito inizio scoppiettante. Poi si perde un pochino, non punge in attacco e non e’ nella sua miglior partita difensiva. Ma e’ sicuramente piu’ affidabile di altri, e i compagni lo cercano. Anche solo come sponda, ma e’ sempre utile.
Smith – voto 8,5 – (28pti, 6/8, 5/8, 4/7) – E 15 rimbalzi. E 43 di valutazione. E 10 punti nel viscoso ultimo quarto. E le bombe decisive. Hermann e’ un pericolo continuo. Sara’ lento, apparira’ tondo e senza collo, ma la salvezza passa anche da questo giocatore dimenticato dal grande basket.
Rush – voto NG – (2pti, -, 1/1, -) – Pochi minuti per capire che non e’ giornata, resta a lungo in panchina con le ossa scricchiolanti.
Fultz – voto 6,5 – Pochi minuti, una bella azione con recupero e assist lungo al volo. Bentornato.
Ghiacci – voto 5 – (0pti, 0/2, 0/3, -) – Sara’ anche sfortuna, ma ogni volta che entra in campo il Progresso prende un parziale negativo. Lui ci mette del suo con poca concentrazione e pacchiani errori da sotto. Involuzione totale.
Soloperto – voto 6,5 – (10pti, 4/4, 3/8, -) – Andatura da ballerino, potrebbe sembrare uno degli Alcazar… Inizio contratto, forse anche nervoso dopo la settimana di castigo. Poi ne esce fuori bene, mette 10 punti nel secondo quarto, porta a casa anche 9 rimbalzi e 5 recuperi. Forse, ripensera’ alla Bignami come una occasione persa.

CIMBERIO BORGOMANERO

Jenkins – voto 5 – (16pti, 2/2, 1/8, 4/6) – Ben tenuto, nervoso, spaniera da fuori ma ogni volta che si avvicina trova tentacoli pronti a strangolarlo. Gioca sempre con una velocita’ superiore a quella di tutti gli altri, ma oggi non ha fortuna al tiro. Dopo l’ennesimo errore da sotto, frustrato, si scontra con il sederone di Smith e ha una reazione che lo porta all’espulsione con sceneggiata successiva.
Ferrari – voto 6 – (9pti, -, -, 3/7) – La molta attenzione rivolta ad Orazio ha permesso agli altri di avere maggiori spazi. Lui li sfrutta benino, mettendone a volte si’ e a volte no.
Giadini – voto 5,5 – (2pti, -, 1/3, 0/3) – Buona attitudine difensiva, mano maleducata.
Salyers – voto 6,5 – (24pti, 4/4, 7/13, 2/5) – Ingrassato di qualche chilo, dopo tutto quello che si e’ mangiato nelle ultime azioni… Vanificato cosi’ un match dove si era rivelato sempre affidabile.
Thornton – voto 7 – (18pti, -, 9/16, 0/1) – Porta a casa anche 16 rimbalzi. Lungo mobile, che lotta con Soloperto anziche’ con Rush e, malgrado le cifre, non se lo sbrana come si poteva pensare.
Ferrarese – voto 6,5 – (13pti, -, 2/2, 3/5) – Sbucato fuori dall’anfratto piu’ impolverato della panchina di Danna, spaniera senza pieta’ e, nel finale, rischia di essere l’uomo partita.
Allegretti – voto 6 – (8pti, 4/5, 2/3, 0/3) – Non sfigura di fronte ad avversari piu’ tonici ed esperti, pecca al tiro ma offre complessivamente una buona impressione.
McClintock – voto 4 – Un minuto, tre falli. Lo spirito di Binelli e’ su di lui…
Rossi e Aimaretti – voto NG

Le parole di Ticchi – Era necessario vincere, ora aspettiamo il posticipo tra Rimini e Montegranaro. Ma i marchigiani dovranno vincere sempre, e non sara’ facile. Noi comunque dobbiamo restare concentrati, ci stiamo avvicinando ad un traguardo che a dicembre sembrava impossibile. Rush non stava bene, ma stamattina mi aveva detto di essere all’80%. In realta’ dopo i primi contatti ha capito che non ce la faceva. Ma e’ stato degnamente sostituito da Soloperto. Sono molto contento della difesa su Jenkins, e questo lo ha fatto innervosire fino all’espulsione. C’e’ stata una buona interpretazione della difesa, e di tutta la partita nel suo complesso. Guardo il primo tempo, dove avevamo una valutazione di 81 e potevamo essere avanti di 20 senza aver rubato niente. Ma forse abbiamo cercato troppo di gestire, siamo mancati in cinismo, e loro sono stati bravi a recuperare malgrado l’assenza di Jenkins. In conclusione, ho fiducia nei miei giovani, perche’ quando nel campionato aumentera’ il numero di italiani saranno utili. Ma io devo fare diversamente, e noto che ogni volta che entra in campo un italiano, questo viene attaccato e fara’ per forza fatica. Ci si deve adeguare.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online