Di fronte alle minacce del Panathinaikos di abbandonare l’Eurolega, Jordi Bertomeu ha così risposto, in un’intervista a El Pais

Non è la prima volta che le sentiamo. Con il Panathinaikos la cosa migliore da gare è avere pazienza, avere l’abilità di poter dialogare e fargli vedere le cose come stanno. Il Panathinaikos sa che al di fuori della EuroLeague non c’è uno scenario migliore. Ed è un “no-brainer” per chi lo capisce. Ed anche se più volte hanno annunciato di voler lasciare la EuroLeague, non lo hanno mai fatto. E se dovesse accadere, arriverà un’altra squadra. Èsuccesso in passato con Treviso, Siena…

Bertomeu ha parlato anche della Virtus e del suo possibile futuro in Eurolega. “La Virtus, da quando è stata comprata dal proprietario di Segafredo, è venuta da noi e ci ha detto chiaramente che il loro obiettivo era giocare in EuroLeague. Hanno un piano per costruire un palazzo da 15.000 spettatori a Bologna. E noi vogliamo una seconda squadra in Italia. Sarebbe buono per la EuroLeague. Per noi è un paese importante. La Virtus è tornata e lo ha fatto con forza”.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: