Nella palestra “Giovannina”, di fronte ad un pubblico numeroso e interessato dalle prossime novità, la Benedetto 1964 ha presentato la stagione 2019/20. Sarà un’annata nel segno della continuità e di una crescita che porterà i giovani del vivaio centese ad affrontare nuove e stimolanti sfide.

La conferenza stampa tenutasi nel pomeriggio di giovedì 18 luglio ha visto la presenza di personaggi di spicco nel mondo del basket di Cento e non solo. Assieme al Presidente della Benedetto 1964 Roberto Spera e ai due responsabili tecnici Marco Savini (settore giovanile) e Andrea Codato (nuovo responsabile minibasket), sono intervenuti Riccardo Fava, amministratore delegato del main sponsor Baltur S.p.A. e il Presidente della Benedetto XIV Gianni Fava, il quale ha messo in evidenza il legame sempre più forte fra prima squadra e settore giovanile e l’intenzione di aumentare la sinergia tra le due realtà con iniziative dedicate anche ai futuri campioni della palla a spicchi. Anche il delegato provinciale della Federazione Italiana Pallacanestro Giorgio Bianchi ha portato il saluto al caloroso pubblico di Cento.

Come puntualizzato in apertura di conferenza stampa dal Presidente Spera, la prossima annata sarà cruciale per il settore giovanile di Cento, perchè affronterà per la prima volta nella storia un campionato Eccellenza (sarà la squadra U15 allenata da Luca Brochetto e composta da ragazzi della Benedetto e del Peperoncino Basket Mascarino) e perchè giocherà campionati d’elite in tutte le categorie del settore agonistico. Tutto ciò con il medesimo obiettivo: la crescita dei ragazzi sia sul piano sportivo che su quello personale. “Quest’anno è stato un exploit” sottolinea Spera, che cita non solo i successi sul campo, ma anche le esperienze che tanti talenti centesi vivranno nell’annata prossima. Saranno tre i giocatori arruolati con la Tramec Cento, che nel frattempo saranno impiegati assieme ad altri tre giocatori in serie D a Mascarino. In più ci sono altri due ragazzi in lizza per entrare nel roster del Ferrara Basket in serie C Gold, il classe 2002 Paolo Rayner che giocherà ad Imola nel campionato nazionale U18 Eccellenza e infine la recente convocazione di Giovanni Galantini (tesserato Benedetto 1964) e del suo compagno Marco Ramponi (tesserato Peperoncino Basket) al raduno della selezione nazionale Nord U14. “Questi sono i frutti del nostro impegno, del grande lavoro svolto da tutto lo staff tecnico e dai ragazzi. Vogliamo proseguire su questa strada”.

Della qualità del lavoro svolto dallo staff tecnico e del progetto tecnico originale avviato quest’anno ha parlato anche Marco Savini, responsabile del settore agonistico Benedetto 1964, che ha espresso grande soddisfazione per l’impegno e la dedizione dei ragazzi, ma anche per i progressi visti in campo di tutti i ragazzi, anche di chi aveva iniziato da poco o non aveva mai giocato a pallacanestro. “Ho potuto allenare tutti i ragazzi a dimostrazione del fatto che vogliamo curare la crescita di tutti i nostri atleti. Grazie al lavoro encomiabile di tutto lo staff, abbiamo creato un ecosistema per soddisfare tutti e stiamo lavorando affinchè l’anno prossimo io e tutti i miei collaboratori possiamo garantire la crescita dei nostri talenti” ha dichiarato Savini.

Continuità e dedizione sono le parole d’ordine del nuovo innesto Andrea Codato, neo-responsabile Minibasket della Benedetto 1964, che sostituirà Mauro Fornaro, al quale vanno i più sentiti ringraziamenti per il lavoro svolto nelle ultime tre stagioni e un in bocca al lupo per il suo ritorno alla Virtus Padova. Codato (classe 1967 nato a Venezia), istruttore nazionale Minibasket con trascorsi al Petrarca Padova e alla Reyer Venezia, ha ringraziato il pubblico per l’accoglienza e la fiducia e ha espresso tutto il suo entusiasmo per questa nuova avventura, la prima in Emilia Romagna. Oltre al settore Minibasket, Codato si occuperà del progetto Easybasket nelle scuole.

Un altro innesto nello staff tecnico è stato presentato durante la conferenza stampa. Si tratta di Alberto Cilfone, proveniente da Castel S. Pietro e con trascorsi in Fortitudo Bologna e Polisportiva Pontevecchio. Il coach classe 1986 è alla sua prima esperienza a Cento e farà parte dello staff del settore agonistico centese.

Confermata e consolidata anche la collaborazione con il Women Basket College 2.0, società di basket femminile a Cento, che dall’annata 2018/19 ha avviato una collaborazione con la Benedetto 1964. Un sodalizio che ha già regalato opportunità di crescita importanti per le giocatrici del territorio e che sarà ancora più forte anche nella stagione prossima.

Nelle prossime settimane, la società definirà e annuncerà il quadro dei gruppi e degli staff tecnici. Intanto, dopo questa conferenza stampa, l’attività si avvicina ad un nuovo avvio e l’entusiasmo aumenta sempre di più in un movimento che anno dopo anno, con passione e sacrifici, dimostra di voler crescere e di voler giocare un ruolo nel panorama nazionale.

Kevin Senatore
Resp. Ufficio Stampa ASD Benedetto 1964

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: