Vittoria al torneo U16 nella Pasqua della Benedetto 1964

Periodo pasquale tra verdetti e tornei per le squadre della Benedetto 1964. Dai giorni di Pasqua arriva la vittoria al torneo U16 degli u16 Gold della Benedetto 1964, con 3 vittorie in altrettante partite. Esperienza molto formativa in un torneo molto competitivo per gli U13 che a Sportilia chiudono al quarto posto, ma rinforzati da 6 partite intense e da 3 giorni vissuti insieme. Nella ripartenza occhi puntati sugli sprint finali per la Serie D e le due squadre U19, nonchè per gli U15 e gli U16 Silver che si sono qualificati ai playoff. Anche il Minibasket è ripartito a pieno regime, con il Memorial Seravalli ad aprire le danze in vista del prosieguo dei vari campionati.

Tripletta a Zola Predosa e torneo di Pasqua conquistato dagli Under 16

Gli Under 16 Gold portano a casa il torneo di Pasqua a Zola Predosa con tre successi in altrettante partite. La formazione guidata da coach Marco Savini ha superato nell’ordine Stars Basket (91-86), SG Fortitudo (71-54) e i padroni di casa di F. Francia (86-71) per agguantare il gradino più alto del podio. Una tre giorni intensa con tre sfide diverse ma tutte d’intensità e con tanto da imparare per i biancorossi. Nella prima sfida con Stars il confronto è stato apertissimo con i biancorossi bravi a spiccare il volo tra il secondo e il terzo quarto e a rintuzzare il rientro finale degli avversari. Molto intensa e ben giocata con determinazione la partita con SG Fortitudo in cui il secondo tempo ha fatto la differenza, mentre l’ultima partita con Zola Predosa corona il percorso con una prestazione meno brillante rispetto ai giorni precedenti ma comunque sempre in controllo. Una serena Pasqua, insomma, per i centesi che archiviano una settimana ricca di stimoli in vista della seconda fase, che li vedrà confrontarsi con Vis 2008, Argenta e Riccione.

Gli Under 13 cresciuti e rafforzati dal quarto posto a Sportilia

Finisce al quarto posto l’avventura a Sportilia degli Under 13. Con un’ultima partita avvincente persa solo di 3 lunghezze contro i Mastini Turbigo, i biancorossi chiudono una esperienza formativa e di livello con squadre fisicamente e tecnicamente ben attrezzate. Gli atleti della Benedetto 1964 hanno giocato un totale di 6 partite. Prime sfide di assestamento contro squadre fisiche ed esperte, alcune con innesti più grandi, in cui i ragazzi hanno iniziato a prendere le misure e a combattere nonostante le difficoltà e la non abitudine a giocare a certi livelli. Contro Energy Padova e Basket Motta, le due finaliste del torneo, i ragazzi ingranano soprattutto nella seconda partita in cui danno filo da torcere agli avversari e restano in partita fino alla fine. Nel match con Horus Padova, la squadra dà il meglio di sè e con spazio e contributo di tutti arriva un successo netto. Penultima giornata più difficile con un difficile risveglio nella sfida contro Bollate, in cui la squadra insegue ma non riesce nella rimonta, e con una partita intensa e altalenante contro i Mastini Turbigo che scappano via nell’ultimo quarto e portano a casa il successo. Proprio con questi ultimi si ripete la sfida nella finale per il terzo posto e i biancorossi vendono cara la pelle, dimostrando di aver imparato dalle partite precedenti e lottando fino alla fine. La sconfitta finale per 3 punti è comunque un ottimo passo in avanti dei biancorossi che hanno chiuso in crescendo l’esperienza tutta pallacanestro.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Feed RSS: