Marco Belinelli, parlando a Sky Sport nel giorno del suo 34^ compleanno, ha parlato della situazione attuale e anche anche del suo futuro.
Un estratto delle sue parole.

È molto dura, è una mancanza totale quella della pallacanestro. È importante rimanere attivi tutti i giorni per capire quando ripartirà il campionato, ma la routine di lavoro è completamente rotta in questo momento. Non ho un canestro per potermi allenare perché vivo in un appartamento al 15° piano: forse pensandoci non ho mai passato così tanto tempo senza tirare. Non sarà facile ritrovare la confidenza col pallone, non sarà nemmeno immediato ritrovare il fiato e la condizione fisica. Più si allunga il periodo di stop e più avremo bisogno di tempo per rientrare in ritmo partita, magari con un mini-training camp. Ma al momento non ci sono sessioni di tiro né partitelle, per non parlare delle 18 partite che ci mancano per finire la regular season. Spero davvero che si possa ricominciare il più in fretta possibile, siamo tutti in attesa”.

Il futuro? Io adesso sono free-agent, cercherò di rimanere qui un altro anno ma in un futuro non escludo di tornare a giocare in Italia. Magari a Bologna: non so dire se Virtus o Fortitudo, visto che ho vissuto momenti bellissimi in entrambe le squadre”.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: