Ultimata l’undicesima giornata di campionato, la Virtus è ancora imbattuta e al comando della serie A con dieci vittorie consecutive, 20 punti a sei punti di vantaggio dal gruppetto d’inseguitrici al secondo posto.

La Fortitudo invece riposava questa giornata ma Venezia Reggio Emilia e Treviso non ne hanno approfittato, lasciandola ancora al settimo posto a 12 punti con due vittorie consecutive.

Nell’ultima gara giocata nella Virtus Segafredo Arena ci sono stati tanti record stagionali dovuti anche ad una gara risolta prima del previsto.

Innanzitutto appuntiamo come la distribuzione dei tiri sia cambiata rispetto la media: 29 tiri da due e 19 da tre sono record stagionali, forse una chiara tattica per contrastare Cantù ma intanto dati completamente differenti.

Il 55% in lunetta però è la seconda peggior percentuale in campionato, il primato è ancora contro Roma all’esordio.

In attacco le sole 6 palle perse è il miglior dato in questa stagione visto che la media compresa l’Eurocup è in doppia cifra, così come l’aggressività difensiva ha portato per la seconda volta di fila dopo il supplementare a Trieste a recuperare ben 12 palloni ad un passo dal record di 13 contro Treviso.

24 sono il contro degli assist è già capitato 3 volte in campionato e onestamente non fa più notizia ormai ma sono dati molto importanti, mai nessuna squadra nella storia della Legabasket ha mai tenuto una media del genere.

Una squadra sempre in testa non solo in classifica, ma in Punti segnati (84.1) rimbalzi (42.7 ) percentuale tiro da due (57.7) palle recuperate (9) e appunto assist (21.1) dati non scontati affatto.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: