L’inizio del mese di luglio ricordava a Waimer quelle robe commerciali tipo la Notte Rosa che il Covid si era portato via, e a lui non dispiaceva poi così tanto: va bene l’aumento degli introiti, ma c’era anche la dignità da conservare, e quando le mamme fighette del bagno gli venivano a chiedere dei cocktail colorati di rosa o addirittura che venissero creati appositamente degli ombrelloni, rosa, lui rispondeva dove se lo potevano mettere, quel colore, e finiva sempre a schifio. Ora le cose andavano un po’ meglio, mentre di certo meglio non andavano le cose tra i due tifosi bolognesi, che avrebbero trovato da discutere anche sulla dimensione dei granelli di sabbia.

Bavvy – Aspetta che vado a riprendere tutti i tuoi commenti. Com’era? Vecchio, pensionato, bollito, umarell, cantieri? Oh, è una vita che quello che voi toccate diventa oro, rigorosamente altrove. Ah, non sto parlando di Scariolo che mandaste via per motivi che solo voi sapete, ma di Sacchetti. Insomma, come ci si sente ad aver cacciato a calci l’allenatore del momento?

Piccy – Magari come voi che ora state sbertucciando Ricci solo perchè è andato a monetizzare altrove, e a dicembre sbertucciavate noi perchè sbertucciavamo Belinelli. Insomma, non è che tu sia messo molto meglio. Anzi, già che ci sei, oggi le tue preghiere le giri al Dottorzanetticheringraziamo o a Bob Marley e Peter Tosh, visto che siete anche dei cannati?

Bavvy – Il cylum dovrei passarlo a te per farti obnubilare e farti dimenticare quella che è la tua situazione. Stai qua a guardare il capello nelle nostre cose per non commentare i capelli del tuo bomber (a proposito, perchè non vai al suo camp? E’ qua vicino, magari ti insegna a fare colazione), o il fatto che fate figure da pisquani in ogni modo e maniera. L’isola di Procida l’avete comprata? Con quello che pagate per gli abbonamenti vi danno anche Nisida e un quarto di Panarea?

Piccy – Il cylum te lo ripasso perchè li leggo i commenti sull’addio di Ricci. Mercenario, vai a prendere più soldi, ignoriamolo quando tornerà.. ma non eravamo noi quelli illusi dell’amore dei giocatori e che davano del Giuda a quelli che poi se ne andavano? Non eravate voi quelli belli fighi superiori alle cose che ci davano dei poveretti quando siamo rimasti delusi da Belinelli? Allora stai sedato e renditi conto che anche tu non sei poi diverso dagli altri.

Bavvy – Il cylum te lo ripasso perchè almeno io mi chiedo cosa possa avere Milano più di noi. Belinelli cosa doveva fare invece, venire da voi a lottare per la serie B e sudarsi un posto in squadra con Palumbo? Dai, stiamo mischiando due sport diversi. Tu gongola con Repesa che farà miracoli, e magari l’anno prossimo vincerà gli Europei dopo che voi lo avrete mandato via a calci, come fatto con Sacchetti.

Piccy – Il cylum te lo ripasso perchè vuoi che ti ricordi come avevate anche voi preso a calci Djordjevic per Kazan e poi…

Waimer – Il cylum ve lo do in testa se non la piantate. Anzi, piantate non è il verbo giusto in questo caso, comunque ci siamo capiti.

Ci mancava anche che dal suo bagno, oltre al solito odore di salsiccia fritta, salisse anche quello di sostanze giamaicane. La mamma di Cresia e di Lucrezio si era lamentata perchè, annusando l’aria caraibica, i due pargoli si erano messi a girare in tondo facendo da autoscontri umani. Waimer rispose con un rutto in modalità reggae e tornò a spolverare bomboloni che erano sul bancone del suo bar da prima ancora della Luisona. Dura, la vita.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: