Un po’ di venticello aveva calato le temperature in spiaggia, laddove ormai più che odori di oli solari la brezza stava portando aromi di carni bruciate e di barbecue umani. Waimer si chiedeva cosa portasse certi presunti fighetti lombardi o certe incartapecorite reggiane a mummificarsi sotto un sole durissimo, ma poi pensava che tutto facesse brodo, che i soldi erano l’unica cosa che contava e che al massimo doveva evitare decessi per ustioni: qualche Daspo ricevuto ai tempi delle WeissSchwarzBrigaden lo avevano reso poco simpatico alle guardie, e quindi al massimo avrebbe direttamente sepolto i cadaveri sotto i pedalò. Avrebbe anche voluto seppellire i due tifosi del capoluogo, ma quelli non si facevano tumulare.

Bavvy – Vedo che hai capito la tua vera natura e ti stai dando allo spettacolo. Leggo di Panni e Cucci, ora mi aspetto Briglia e Dori, gli stranieri Hunzy e Ker e.. perchè avete preso Dalmonte in panchina quando Barbara D’Urso sarebbe stata perfetta? E Ilary Blasi alla presidenza? Oh, è pure libera.

Piccy – Io continuo a non capire perchè tu debba leggere degli affari miei. Ma scusa, noi hai il Dottorzanetti che sta comprando mezzo mondo? Non hai una squadra pronta a spezzare le reni a chiunque non beva il caffè giusto? Non hai Scariolo che ha già prenotato dal tatuatore per il prossimo giugno? E allora pensa agli affaracci tuoi, alla tua boria, e al fatto che come sempre alla prima sconfitta inizierai a rinnegare il Gel e tutto il resto.

Bavvy – Ma perchè te lo ripeterò sempre. Io sono uno sportivo, ho scelto la squadra giusta ed è giusto che io guardi le cose a casa mia. Per quel che riguarda lo sport. Ma dato che voglio anche divertirmi con qualcosa che sia spettacolo, e dovendo pagare fiori di abbonamenti per vedere i miei idoli, da qualche parte devo risparmiare, no? E allora cosa me ne faccio di Netflix, di Amazon Prime, quando voi siete il miglior intrattenimento comico che si possa trovare. E gratis, soprattutto?

Piccy – Perchè voi non avete mai avuto cambi societari? Non avete mai avuto problemi? Non siete scappati da quello di Cadriano anche a costo di andare a giocare al Meloncello? Non avete avuto una Fondazione di trecento soci che anche solo per decidere se mandare via Valli o no ha tergiversato fino alla fine? Non davate i biglietti gratis alla Coop altrimenti a vedere Cuccarolo non ci andavano nemmeno i parenti stretti? E allora, dato che non tutti possono Ringraziare, allora lasciaci in pace nella nostra ricerca di un equilibrio, punto.

Bavvy – Ah ma io ti lascio equilibrare quello che vuoi. E’ che non tutte le squadre hanno uno da Ringraziare, ok, siamo d’accordo. Ma non mi sembra che le altre piazze facciano tutto il buridone che fate voi. Che prima vi vantate di essere “più che una squadra”, poi rendete quasi una notizia da transennare il Nettuno il fatto che vi abbiano iscritti al campionato senza penalizzazioni. Infine per scegliere un allenatore siete arrivati quasi al dover mettere annunci sul giornale. Tutto regolare, no? E questo mentre strombazzate di cuore, passione, e altre cose con cui alla fine vi infinocchiano sempre.

Piccy – Sai quale è la differenza? Che a noi basta anche solo un minimo di serietà e credibilità per appassionarci ai nostri colori. Ci siamo esaltati in B2, ripeto, in B2, per Samoggia e Iannilli perchè era gente che si sbatteva. Non dei progetti NBA, ma gente che ne aveva voglia. Te basta che un fenomeno sbagli un tiro che già lo fischi, perchè non ti piace il basket, ti piace solo vincere per fare il figo e magari compensare altre tue mancanze.

Bavvy – Sarà che io ho delle mancanze. A te però ora manca una squadra.

Waimer sarebbe stato felice di sentire la mancanza di entrambi i petulanti bolognesi che a volte erano talmente impegnati nel discutere che dimenticavano di andare a spendere al suo bar. Laddove ormai si stava scollinando la fine di luglio, si presentò la solita mamma dei soliti disgraziati fanciulli Edmer e Silas (questo, pare, ispirato ad uno scarpazzone che aveva giocato nel Cesena decenni addietro) lamentando che c’era il divieto di balneazione – trucco inventato dal bagnino per costringere la gente a rinfrescarsi solo al bar, e non in mare. Waimer le rispose con un rutto da far risorgere anche Luca Pazzaglia e fargli fare gol allo scadere, e tornò al suo prato. Dura, la vita.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito |Feed RSS: