Rotta la stagione e ormai in dirittura d’arrivo dell’estate (c’erano alcuni bagni che arrivavano fino a metà ottobre, ma non essendo lui uno stakanovista del lettino lungi da lui l’idea di proseguire oltre l’equinozio), con i gabbiani che stavano tornando in città ma senza poi tutta ‘sta voglia di diventare grande, Waimer festeggiava il fatto di essere arrivato a fine stagione senza grossi problemi. Era partito con idee di plexiglass attorno agli ombrelloni, era passato poi ad assembramenti orgiastici, specie in zona racchettoni, ringraziando che nessuno dei suoi vicini di stabilimento avesse fatto la spia, come successo in altre strutture a Ferragosto. E non si era posto tanti problemi sul come mai, di punto in bianco, gli affezionati clienti delle prime file fossero spariti senza nemmeno un ciao. Per fortuna erano stagionali, e quindi avevano saldato già a maggio, altrimenti per avere i soldi avrebbe dovuto inseguirli e rompere le quarantene. Continuavano a rompere, ma altro, i due tifosi.

Waimer – Ragazzi, la stagione vostra è iniziata, la mia è quasi finita. Avete pure giocato dei derby, ma perchè ve ne state ancora qua? Tornatevene a casa, litigate distanziati sia tra di voi che da me, ma piantatela. Anche perchè siete patetici.

Bavvy e Piccy – (in coro) Ecco, ora pure il bagnino si mette a pensare. Hai finito di versar sorbetti senza battere scontrini, che sei girato?

Waimer – No, sono girato perchè vi sto a sentire. Allora, avete giocato due derby, ok? Il primo lo ha vinto quello di voi che è bianconero, e gli altri a lamentarsi, che tizio non è capace di portare palla, che caio non difende, che la panchina è corta e che forse l’allenatore di prima era migliore dell’allenatore di oggi. Poi l’altro derby lo vince il biancoblu, giusto? E ora tutto va bene mentre dall’altra parte c’è quello che non ne ha voglia, quello che pensa troppo agli arbitri, quell’altro che è troppo accentratore. Siete due beoti, perchè prima state lì a pontificare che sono partite inutili, precampionato eccetera. Poi pretendete di avere già definito l’oroscopo di tutta la stagione da queste due partite, come dicevate voi, inutili.

Bavvy – Che siano inutili siamo tutti d’accordo, anche perchè altrimenti non l’avremmo giocato con le infradito. E mi piace che tu stia godendo per un qualcosa che, al primo derby di campionato, nessuno ricorderà. Ah beh, è anche vero che se vuoi aspettare di vincere un derby vero e proprio, fai tempo a diventare intelligente.

Piccy – Ah beh, si fa sempre così. Te venerdì scorso dopo aver vinto il derby eri contento? O facevi lo stesso ragionamento? Piuttosto ti sei fatto un bel bagno di umiltà, e forse il giorno dopo non hai nemmeno ringraziato il Dottorzanetti come fai ogni mattina. E ti è venuto il dubbio che esistano anche gli avversari, o no?

Bavvy – Alè, sbadilate di saggezza! Ma non sei tu quello equilibrato e savio che prima della gara di lunedì avresti già voluto cacciare metà degli stranieri, cambiare l’allenatore e non so quante altre cose? Per me sei in carenza di salsicciate, e allora senza tifo, senza cori e senza braciolate stai diventando virtussino.

Piccy – Siamo in estate, di cosa vorresti che parlassi? Piuttosto guarda, dietro la doccia c’è un mattone, mi sa che appartiene a Teodosic. Se vuoi te lo vado a prendere, così glielo riporti. Ma stai attento, quando gioca: la prossima volta rischi che ti arrivi in testa.

Mattoni per mattoni, Waimer avrebbe volentieri preso a mattonate entrambi i tifosi, che continuavano a parlare di basket giocato mentre lui, del Cesena, poteva solo leggere di amichevoli con l’Imolese o il Torre Pedrera senza però sapere nulla di campionati o simili. Ma gli mancava davvero poco alla chiusura della stagione: ora doveva solo evitare il tampone dell’ultima ora, e per questo si era perfino messo una mascherina delle WSB, anche solo per far capire ai bambini rimasti in giro che con lui non c’era da scherzare. Dura, la vita.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: