Gianluca Basile è stato intervistato da Damiano Montanari su Stadio.
Un estratto delle sue parole.

Domenica ci sarà Fortitudo-Treviso. E’ un bene per tutto il movimento che due piazze storiche siano tornate in Serie A dopo molti anni di calvario, anche se per tornare agli antichi fasti bisognerà aspettare ancora un po’ di tempo. Ci sono tanti fattori che possono fare aumentare ancora di più la passione, sperando che, come è accaduto alla Virtus con Massimo Zanetti, un grande imprenditore possa innamorarsi della società.
Zanetti può essere paragonato a Seragnoli? Seragnoli investì subito in modo molto forte, Zanetti sta procedendo gradualmente. Non pensavo che oltre a Giorgio Armani ci potesse essere qualche altro imprenditore disposto ad investire oggi tanto denaro nella pallacanestro. Ci vogliono molti soldi per assicurarsi un giocatore come Teodosic.
E’ forte come Danilovic e Myers? Non voglio bestemmiare facendo paragoni improponibili. Con tutto il rispetto, Teodosic è bravo, ma è azzardato paragonarlo a campioni come Myers e Danilovic. A parte il ruolo diverso, Milos è un play, Carlton era una guardia e Sasha una guardia-ala, il Danilovic dei tempi d’oro è imparagonabile a Teodosic.

La Fortitudo è favorita contro Treviso? Sì, perché con il suo pubblico in casa gioca in sei contro cinque.

Mancinellii fa ancora la differenza nonostante i 36 anni. A 36 anni un giocatore non è vecchio. Io a 35 ho giocato e vinto una finale di Eurolega con il Barcellona contro l’Olympiakos. Avevo parlato con Mancio alla fine della scorsa stagione, dopo la promozione in Serie A. Gli avevo fatto i complimenti e consigliato di smettere. Lui non mi ha neanche risposto. E’ stato un siparietto simpatico. Battute a parte, Mancio ha fatto bene a continuare a giocare. Sta dimostrando di potere ancora fare la differenza in Serie A.

Che ricordi ha dello scudetto vinto in Fortitudo contro Treviso? Fu una sofferenza allucinante, soprattutto dopo avere perso gara 1 in casa. La pressione? Ero giovane, arrivato da poco e non la sentivo. Era tutta su Carlton Myers.

(foto Fabio Pozzati)

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: