In occasione dei primi giorni di apertura del nuovo store bianconero a Casa Virtus, Luca Baraldi è stato sentito da Luca Muleo di TRC.
Le sue parole.

Per i nostri tifosi che frequentano spessissimo questa nostra sede, dalla campagna abbonamenti ad altre iniziative, e pensiamo che a inizio stagione qui le famiglie dei bambini dei settori giovanili potranno acquistare nostri prodotti. Come anche le mascherine, disponibili presto anche online: hanno significato duplice, possono proteggerci e dare anche la possibilità alla Virtus di restituire in beneficenza (2 euro su 10) qualcosa di quanto abbiamo ricevuto dal territorio. E daremo indicazioni a fine campagna di dove indirizzeremo il ricavato.
Il mercato? Ronci e Djordjevic stanno lavorando con intensità, hanno già idee, vorremmo partire il 28 luglio con la nuova stagione a roster completo, quindi spero nei prossimi 15-20 giorni che arrivi un giocatore che non sia un comprimario, ma nemmeno una stella dato che una già ce l’abbiamo.
La Supercoppa? E’ legittimo che Sabatini faccia le sue avances, fa anche piacere che ci siano più candidati, è la prova che Bologna è la capitale del basket italiano. Noi abbiamo tutto quello che serve per la candidatura, la Lega sta valutando, quello che conta è che si faccia a Bologna.
Le porte aperte? A oggi non si potrebbe. Se seguissimo le norme per i cinema, ci potremmo far entrare solo 200 persone, cioè niente. Ma vediamo che cosa succede nelle prossime settimane, che cosa farà il calcio. Se a luglio tornerà la gente negli stadi, allora il nostro obiettivo potrà essere quello di ospitare il 30-50% della capienza a partire dalla Supercoppa.

(foto M. Ceretti – Ciamillo/Castoria . Virtus Pallacanestro)

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: