Adrian Banks è stato sentito dai vari quotidiani bolognesi in vista del ritorno a Brindisi. Un estratto delle sue parole.

“Non ho nessuna motivazione in più in particolare, giocherò col consueto impegno per uscire da una situazione complessa, non dobbiamo perdere l’atteggiamento positivo anche in un momento difficile come questo. Mi spiace non ci sia il pubblico, mi manca, ma in questo momento sono solo felice di poter giocare.
Il momento difficile? L’unico modo che conosco per uscire da questa situazione è continuare a lavorare duro e stare uniti. Restando concentrati sugli obiettivi che il coach e la società hanno pianificato. Mantenendo nonostante tutto un atteggiamento sempre positivo. Come ho detto l’altro giorno dopo Bamberg: nulla di cui essere orgogliosi, siamo finiti molto giù, ma da ora si può solo iniziare a risalire. Gli obiettivi che ci siamo prefissati assieme quando sono arrivato qui restano gli stessi. Lavoriamo per raggiungerli.
Le porte chiuse? È brutto, è difficile, ma intanto sono felice di giocare. Chiaro che mi manca tantissimo il pubblico, sia quello a favore che sostiene, che quello avversario che ti dà addosso. Sono uno che dalla gente ha sempre preso carica, energia. Il vero calore del tifo Fortitudo però non l’ho ancora potuto sperimentare, spero solo possa succedere presto.”

(Foto Valentino Orsini – Fortitudo Pallacanestro 103)

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: