Notte amara per il popolo centese che incassa la quarta sconfitta consecutiva contro una Montegranaro che, non al top rispetto alle altre partite, riesce ad aggiudicarsi la gara. Baltur vittima degli infortuni, in questo match conta le assenze di Pasqualin e del capitano Benfatto. La squadra di Coach Benedetto si trova ad affrontare la seconda delle 3 partite (la prossima sarà al Paladozza contro la Fortitudo) che l’hanno messa alla prova contro le prime della classe del girone Est. I padroni di casa riescono fino alla fine del terzo quarto a rimanere aggrappati con e unghie alla partita, riuscendo anche a recuperare da un -14 incassato in un momento di totale blackout. Il gap definitivo tra le due squadre si viene a creare nell’ultimo periodo quando Montegranaro accelera e riesce a mettere definitivamente le mani avanti, aggiudicandosi cosi la decima giornata di campionato.
Il primo quarto procede sostanzialmente con una situazione di equilibrio tra le due formazioni. Dieci minuti durante i quali Cento riesce a contenere i marchigiani facendosi trovare pronta a rispondere ad ogni canestro segnato dai giallo-blù. Prima frazione non esaltante, dove nessuna delle due squadre riesce ad emergere facendo vedere le proprie caratteristiche. Il primo parziale di questo posticipo della decima giornata di campionato è di 17-20. Cento rientra dall’intervallo breve più motivata, infatti, nel giro di poche azioni si porta avanti sulla squadra ospite (25-20); Montegranaro però corre subito ai ripari, grazie alla tripla di Amoroso. I biancorossi sono imprecisi sotto canestro e regalano importanti palle agli avversari che ne approfittano e si portano distanti solo di un punto dalla situazione di parità. Benedetto vuole riportare la serenità e la concentrazione nei suoi quindi è costretto a richiedere timeout. I centesi rientrano dal minuto carichi e con la voglia di portare a casa la partita; obiettivo non semplice perché, di fronte si trovano una squadra che pur non giocando a meglio tiene testa ai padroni di casa ma soprattutto per l’imprecisione nelle conclusione che vanifica le belle azioni costruite. I marchigiani invece sfruttano queste situazioni negative dei padroni di casa per mettere a segno canestri importanti firmati Matteo Negri. Alla fine del secondo quarto il tabellone del PalaSavena segna 35-39. I ragazzi di coach Pancotto si presentano dopo l’intervallo lungo più concentrati e concreti rispetto a quelli visti tra il primo e secondo quarto. Nel giro di poche azioni ingranano e riescono a trovare il primo vero e proprio allungo sui padroni di casa al 3′, 37-48. Cento prova a recuperare il gap creando giochi che portino gli avversari a commettere fallo sui tiratori biancorossi durante i tentativi di penetrazione; obiettivo che parzialmente riesce senza però ridurre il gap che si era creato, in più il fallo commesso da Mays, quarto personale, non aiuta la rimonta di Cento, in quanto Benedetto è costretto a togliere dal parquet una pedina importante per non rischiarlo. Terzo periodo che continua sempre sotto il dominio marchigiano, dove gli ospiti riescono anche a trovare il massimo vantaggio (+14 a 2′ dalla fine). I padroni di casa però non demordono e non si lasciano abbattere infatti al 10′ recuperano e si portano sul -6. Al 30′ a San Lazzaro è ancora tutta da giocare ( 53-59). Ultimo quarto che viene condotto sempre dalla squadra giallo-blu; una frazione dove si segna poco, non per le ottime difese ma per la scarsa precisione dei tiratori di entrambe le squadre, come dimostra il 10-11 di parziale. Al PalaSavena il punteggio finale è di 63-70. Montegranaro si aggiudica la gara e raggiunge la quinta vittoria in trasferta. Quarta sconfitta consecutiva invece per coach Benedetto dopo le trasferte di Udine e Forlì, e in casa contro l’Assigeco Piacenza. Cento vittima dei numerosi infortuni e della scarsa vena dei tiratori, deve riuscire ad affiatarsi sempre di più e a giocare di squadra per provare a tentare l’impresa al Paladozza nel prossimo appuntamento che la vedrà scendere in campo contro la capolista Fortitudo martedì 11 dicembre alle 20:30.

BALTUR CENTO – PODEROSA MONTEGRANARO 63-70
Parziali (17-20; 18-19; 18-20; 10-11)
Tabellini:
Cento: Benfatto n.e, Reati 13, White 27, Chiumenti 4, Gasparin 4, Pasqualin NE, Fioravanti, Ba 7, Manzi n.e, Moreno 3, Mays 5, Invidia NE.
Coach: Benedetto
Montegranaro: Amoroso 12, Negri11, Traini 7, Treier, Petrovic 2, Testa, Corbett 10, Simmons 12, Palermo 13, Mastellari 3.
Coach: Pancotto

( Foto Fabio Pozzati/ebasket.it )

BolognaBasket.it © 2000 - 2018 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: