Il Governo potrebbe pronunciarsi sull’aumento delle capienze già la prossima settimana, dopo il monitoraggio ISS di venerdì 24. La Gazzetta dello Sport ha riassunto la situazione in un lungo articolo, spiegando che nel governo le posizioni non sono concordi. C’è chi spinge per le riaperture, come il ministro della cultura Franceschini, e chi per la prudenza, come il titolare della salute Speranza. Si attende anche il parere del CTS, previsto per il 30 settembre, anche se nel Governo c’è chi vorrebbe procedere comunque. Il ministro del Turismo Garavaglia ha infatti dichiarato che per aumentare la capienza di cinema, teatri e stadi “abbiamo già pronte le norme, mi auguro che a breve si possa fare il decreto. Attendere il parere del CTS? Non c’entra niente il CTS, andrà in Consiglio dei ministri.
Non è escluso che sia direttamente il premier Mario Draghi a prendersi la responsabilità della scelta, usando di nuovo il concetto di “rischio calcolato”, come si fece a fine aprile per la riapertura dei ristoranti.
Sulle percentuali, si vedrà. Ieri si parlava di 80% – come i mezzi pubblici – oggi la Gazzetta rilancia il 75%, da capire se solo per gli eventi all’aperto (stadi) o anche al chiuso (palasport, ma anche concerti, cinema, teatri)…
Insomma, questa settimana sarà decisiva.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: