Pietro Aradori è stato ospite della redazione del Resto del Carlino.
Un estratto delle sue parole.

Negli altri stati, con modalità diverse, ormai si va verso un’apertura al 100% e credo che ci siano le condizioni perché anche da noi ci possa essere un graduale allargamento. Le partite senza tifosi tolgono anche interesse a tutto il movimento e lo abbiamo visto l’anno scorso, quando in campionato si sono giocate partite quasi amichevoli. Prima della pandemia in questo periodo si giocava un torneo a Cervia o da qualsiasi altra parte. Le partite ufficiali sono arrivate troppo presto e noi tra infortuni e altri problemi non eravamo pronti ad affrontarle. Adesso abbiamo la possibilità di lavorare con calma e le cose miglioreranno.
Io sono qui anche a causa di una scelta che altri hanno fatto e forse questo non è piaciuto a tutti. Sono stato accolto molto bene e mi sono sentito subito parte di una grande famiglia. Sto bene e spero ci siano le condizioni per proseguire questo percorso.

(foto Reyer Venezia)

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: