Andrea Iannilli sabato ritroverà la Fortitudo da ex con la sua Orzinuovi.
Damiano Montanari l’ha intervistato su Stadio, ecco un estratto delle sue parole.

Che emozione sarà? Un misto di gioia e di timone. La maglia biancoblu ha significato tantissimo per me.
Avrò il dente avvelenato? Ad averlo sono gli sfigati. Per come si è concluso il rapporto, non sono stato trattato così bene, ma le persone passano, la maglia resta. E vedere quella della Fortitudo è sempre motivo di gioia e orgoglio.
Ritroverò Nazzareno Italiano? Appena ho firmato per Orzinuovi mi ha scritto che non vedeva l’ora di incontrarmi da avversario per scambiarci le nostre “carezze”.
La Fortitudo è da serie A? Il livello del girone è altissimo e ci sono concorrenti molto competitivi, ma la Fortitudo è la “Cleveland della A2” e Italiano è il suo Lebron James. Se riuscirà a sistemare alcune dinamiche, andrà in serie A.
Cosa mi aspetto dalla Fossa dei Leoni? Di essere fischiato e “massacrato” in maniera goliardica. Loro con me si sono divertiti tantissimo e io ho vissuto momenti fantastici con loro. Starò allo scherzo. Rivederli sarà un vero piacere.

Sul fronte mercato, secondo Stadio, la Effe segue sempre il playmaker greco Nondas Papantoniou.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online