Finalmente! Serviva vincere per invertire il trend e per rivedere la luce in fondo al tunnel e alla fine i due punti sono arrivati. Seppur con qualche brivido di troppo, l’Andrea Costa è riuscita ad espugnare il Palasport Castelraimondo conquistando il quarto successo in campionato. In terra marchigiana, Corcelli e compagni hanno superato il fanalino di coda Halley Matelica con il punteggio di 65-70. Una partita combattuta. Una partita punto a punto che ha visto la formazione locale tenere la testa avanti nei primi tre quarti di gioco ma nell’ultimo periodo i biancorossi sono riusciti a dare lo strappo decisivo al match sfruttando un black out della Vigor.
In avvio di gara, la truppa di Coach Grandi rivede i fantasmi delle sfide passate tant’è che, complici le numerose palle perse e i troppi rimbalzi offensivi concessi, chiude il primo quarto in svantaggio di sette punti (21-14). Nella seconda frazione, l’Andrea Costa ritrova la fiducia e trascinata da uno stoico Alex Ranuzzi, mvp di giornata con 17 punti segnati in 37 minuti di utilizzo, arriva all’intervallo lungo sotto soltanto di due punti (36-34). Al rientro sul parquet dagli spogliatoi, il copione del match è sempre lo stesso con i marchigiani che conducono nel punteggio ma senza mai dare lo strappo decisivo e Imola, invece, non riesce a prendere il comando della sfida. La svolta arriva nell’ultimo quarto di gioco. I biancorossi sono abili nello sfruttare un black out offensivo dell’Halley Matelica e trovano le forze per portarsi in vantaggio. Nei secondi finali della gara, la formazione locale prova a rientrare in partita ma i romagnoli non sbagliando dalla lunetta e tengono a distanza di sicurezza l’ultima in classifica fino al suono finale della sirena.
Oltre alla solita e ottima prestazione di Alex Ranuzzi, c’è da segnalare la bella gara disputata da Luca Montanari al rientro in campo dopo la polmonite e chiamato subito agli straordinari per sopperire all’assenza di Luca Fazzi, rimasto a Imola per sintomi influenzali.
Il tabellino:
Halley Informatica Matelica – Andrea Costa Imola 65-70 (21-14, 15-20, 15-16, 14-20)
Halley Informatica Matelica: Gianpaolo Riccio 16 (1/2, 4/12), Fadilou Seck 11 (4/8, 0/0), Samuele Vissani 10 (0/3, 3/8), Antonio Gallo 9 (2/6, 1/5), Emmanuel Enihe 9 (3/6, 1/2), Matteo Caroli 5 (1/2, 1/3), Samuele Polselli 2 (1/2, 0/0), Gabriele Mentonelli 2 (1/1, 0/1), Alberto Provvidenza 1 (0/1, 0/0), Davide Paglia 0 (0/3, 0/3), Simone Brugnola 0 (0/0, 0/0), Leonardo Fianchini 0 (0/0, 0/0)
Andrea Costa Imola: Alex Ranuzzi 17 (6/8, 1/3), Luca Montanari 12 (2/4, 2/5), Federico Tognacci 11 (4/6, 1/3), Lorenzo Restelli 11 (3/4, 1/1), Tommaso Marangoni 7 (2/2, 1/2), Carlo Trentin 5 (1/4, 1/1), Pietro Agostini 5 (0/2, 1/3), Nunzio Corcelli 2 (0/0, 0/3), Federico Spagnoli 0 (0/0, 0/0), Matteo Barbieri 0 (0/0, 0/0)
Il commento di coach Grandi al termine del match:
«E’ una vittoria che volevamo tanto e sono contento per i ragazzi perchè ci tenevano molto a ritornare da Matelica con i due punti. Non è mai facile giocare queste partite dove hai un risultato solo a disposizione, siamo stati molto bravi a livello mentale a gestire i momenti della partita. Siamo rimasti uniti all’inizio quando la Vigor ha iniziato meglio di noi la gara trovando canestri da tre punti con continuità. Abbiamo giocato con costanza per quaranta minuti aspettando il momento giusto per piazzare il break. Abbiamo portato a casa due punti meritati anche se è scontato dire che ci sono tanti aspetti del gioco che dobbiamo ancora migliorare. Abbiamo concesso tantissimo a rimbalzo, è difficile vincere un match quando subisci 22 rimbalzi offensivi. L’altra cosa che abbiamo sistemato nel secondo tempo ma che nella prima frazione avevamo fatto male sono le troppe palle perse. Palle perse che hanno permesso a Matelica di andare in campo aperto e di correre in contropiede. Sono contento perchè tutti hanno messo il proprio mattoncino. Questo è un bel segnale. E’ il segnale di un gruppo unito e compatto che vuole uscire insieme dalle difficoltà. E’ una vittoria che ci dà morale ma che ci proietta alla partita di domenica prossima con ancora più voglia di dare continuità a questi due punti e di finire l’anno solare nel miglior modo possibile».

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online