Una domenica amara e da dimenticare in fretta pur facendo tesoro degli errori commessi per non ripeterli in futuro. Nella quarta giornata di campionato, davanti al pubblico del PalaRuggi che ha risposto presente e come sempre non ha mai fatto mancare il proprio sostegno alla causa biancorossa, l’Andrea Costa è stata sconfitta con il punteggio di 66-74 dalla Sinermatic Ozzano. Dopo il successo in Supercoppa dei romagnoli, questa volta ad avere la meglio sono stati gli emiliani che sono riusciti a conquistare i due punti in palio e a sfatare il tabù PalaRuggi, vincendo per la prima volta nella loro storia sul parquet di viale Oriani.
Ad avvio di gara i biancorossi sono partiti con il piede giusto chiudendo la prima frazione di gioco in vantaggio di cinque punti (20-15). Nel secondo quarto, invece, l’inerzia del match è girata completamente a favore della formazione ospite che ha preso il comando del gioco mostrando una maggiore fisicità ed aggressività sotto canestro. Le due squadre sono arrivate all’intervallo lungo sul punteggio di 35-40. Al rientro sul paquet dagli spogliatoi, i ragazzi di Coach Grandi, trascinati dall’esperienza di Alex Ranuzzi e di Carlo Trentin, autori rispettivamente di 16 e 14 punti, sono riusciti a rimettere la sfida in equilibrio chiudendo il terzo quarto sul 52 pari. Nell’ultimo quarto di gioco, però, Ozzano ha ricominciato a fare la voce grossa sotto canestro e dall’arco dei tre punti con delle ottime percentuali realizzative che hanno impedito a capitan Corcelli e compagni di completare la rimonta. Gli emiliani vincono e conquistano i due punti in palio. L’Andrea Costa, invece, dopo il lunedì di riposo, tornerà in palestra da martedì per preparare al meglio la trasferta di domenica prossima sul parquet di Senigallia.

Il tabellino: 

Andrea Costa Imola – Sinermatic Ozzano 66-74 (20-15, 15-25, 17-12, 14-22)
Andrea Costa Imola: Alex Ranuzzi 16, Carlo Trentin 14, Nunzio Corcelli 8, Lorenzo Restelli 7, Luca Fazzi 7, Federico Tognacci 5, Pietro Agostini 5, Luca Montanari 4, Tommaso Marangoni, Matteo Barbieri, Samuel Roli, Federico Spagnoli.
Sinermatic Ozzano: Marco Barattini 15, Dimitri Klyuchnyk 15, Simone Lasagni 14, Simone Bonfiglio 7, Gioacchino Chiappelli 7, Matteo Folli 5, Francesco Buscaroli 5, Tommaso Felici 4, Carlo Balducci 2, Riccardo Galletti, Aleksa Radovanovic, Filippo Salsini.

Il commento post partita di Coach Grandi:

«Innanzitutto voglio fare i complimenti ad Ozzano che ha giocato un’ottima partita dimostrando più esperienza e più malizia di noi soprattutto in certi momenti della partita. Hanno risposto ai nostri parziali con grande lucidità e trovando tante opzioni diverse. Sicuramente la nostra partita è stata caratterizzata da alti e bassi. Abbiamo commesso tante ingenuità che hanno fatto sì che la vittoria andasse verso i nostri avversari. Tutti abbiamo fatto degli errori, io compreso. Ho sbagliato alcune scelte all’inizio del secondo quarto quando avevamo l’inerzia della partita a nostro favore e l’abbiamo persa non riuscendo più a mettere il muso avanti. Nel terzo quarto ci siamo aggrappati alla nostra difesa e abbiamo messo la partita in parità ma nel finale ci sono mancate energie e l’andamento della partita rispecchia anche l’andamento della nostra settimana visto che non ci siamo allenati con la solita intensità».

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online