Le Naturelle Imola Basket comunica con piacere di aver raggiunto matematicamente l’obiettivo stagionale della salvezza, garantendosi la permanenza in Serie A2 con un mese di anticipo.

Di fatti, la vittoria esterna di venerdì a Piacenza combinata con i risultati maturati negli altri campi, hanno permesso agli Imolesi di salire a quota 24 punti in classifica, distanziando così l’ultimo posto (oggi occupato da Cento) di ben 12 punti, penultimo e terzultimo di 10 punti (Jesi e Bakery Piacenza), scongiurando così eventuali retrocessione diretta e Playout.

Si tratta quindi di un grande risultato, ottenuto con merito grazie all’ottimo lavoro svolto da parte di tutta l’Andrea Costa: squadra, staff tecnico e dirigenza.

La valutazione della stagione disputata non può che guadagnare maggiore prestigio se si tiene conto del fatto che Società e Staff tecnico, dopo l’infortunio di Prato (indisponibile dalla seconda giornata di campionato), hanno deciso di non andare sul mercato per sostituire il Capitano, reinserendo un giocatore di fondamentale importanza nelle rotazioni di coach Di Paolantonio. La scelta, invece, è stata quella di “scommettere” su Mattia Magrini e Marco Montanari come cambi degli esterni.

Obiettivo dunque raggiunto con quattro turni di anticipo: un mese in cui Raymond e compagni proveranno ad alzare ulteriormente l’asticella in quel che resta da giocare: saranno quattro sfide da disputare al massimo dell’intensità, tentando un clamoroso accesso ai Playoff, che in casa Andrea Costa manca dal campionato 2015/2016.

Pertanto, già dalla sfida con Jesi al PalaRuggi di domenica 31 marzo 2019 (ore 18), Le Naturelle hanno bisogno del sostegno di tutti gli appassionati sportivi di Imola, per spingere i giocatori verso una vittoria che continuerebbe ad alimentare il sogno chiamato “Playoff”.

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: