PRIMA PALLA A DUE CON L’OLIMPIA CASTELLO
Il countdown è agli sgoccioli. Manca sempre meno all’inizio ufficiale della nuova stagione. Ancora poco più di una settimana di attesa e sarà già il momento del derby di Supercoppa in programma per domenica 11 settembre. Per prepararsi al meglio in vista di questo appunto e per iniziare ad affinare gli schemi di coach Grandi, i biancorossi scenderanno sul parquet del PalaRuggi, sabato 3 settembre alle 18, per affrontare nel primo scrimmage amichevole l’Olimpia Castello. La formazione emiliana, retrocessa lo scorso anno in serie C Silver, è stata ripescata nel corso dell’estate ed è pronta per disputare nuovamente il campionato di C Gold. Per l’occasione, i termali hanno allestito un roster di ottimo livello che ha tutte le carte in regola per poter dire la sua all’interno del proprio raggruppamento.

Porte aperte

In città c’è tanta attesa per scoprire i volti nuovi della formazione di coach Grandi. Soltanto tre giocatori, infatti, sono stati confermati rispetto alla passata stagione. Tutti i tifosi biancorossi potranno cogliere l’occasione per conoscere da vicino i nuovi cestisti biancorossi nel test amichevole in programma nella giornata di domani. Proprio per questo motivo, l’Andrea Costa ha deciso di disputare lo scrimmage con l’Olimpia Castello a porte aperte e aspetta tutti i propri tifosi al PalaRuggi dalle ore 18 in poi.

I nostri avversari ai raggi X

La squadra, allestita dal presidente Massimo Ramini e dal general manager Danilo Francesconi, è guidata dall’head coach Marco Berselli. Il nuovo allenatore dell’Olimpia, ha lavorato per tutta la passata stagione a stretto contatto con Giampiero Serio ed ora ha preso il suo posto sulla panchina. I primi tasselli del roster castellano sono stati gli under Stefano Costantini e Luca Biasco. Dopo il loro rinnovo, la squadra ha cominciato a prendere forma anche nelle caselle dei “senior”. I primi due posti sono stati occupati da due conferme: il play-guardia Mattia Masrè (1997, 187 cm) e l’ala Federico Salsini (2000, 196 cm). Il primo volto nuovo di questa calda estate castellana è stato Jacopo Gianninoni. Il play del 1999 (180 cm) viene da tre anni passati a Molinella, dopo l’esperienza, giovanissimo, a Crema in B e le giovanili in Virtus Bologna. A Molinella ha viaggiato a quasi 12 punti di media a partita. La formazione di coach Serio potrà contare anche sull’altro pilastro dell’asse play-pivot che ha spopolato a Molinella: Slava Zhytariuk. Il 34enne centro di 200 cm, dal 2011 al 2016, ha vinto 5 campionati consecutivi con Bertinoro, Faenza (3) e Lugo, per poi approdare alla Virtus Imola, al Bologna Basket 2016 ed infine a Molinella. Il vero colpo di mercato dell’Olimpia, però, è stato Riccardo Iattoni: un’ala forte di 198 cm. Nato e cresciuto nel Castiglione Murri, ha esordito giovanissimo in prima squadra restando nell’orbita Castiglione fino al 2014, quando è passato per un anno ai Tigers, prima di esordire in serie B con i Raggisolaris nel 2015-16. Successivamente, ha giocato un anno a Forlì, ancora a Faenza due stagioni, due anni in Toscana tra Firenze e Montecatini. Ha poi proseguito la sua carriera in Emilia ai Flying Balls, per poi tornare per la terza volta a Faenza prima dell’ultima stagione di nuovo ai Flying Balls. A completamento del roster, ci sono l’ala Mattia Ferdeghini, il play Alessandro Grotti e l’ala forte Giacomo Guidi, che nell’ultima annata ha indossato proprio la canotta dell’Andrea Costa.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online