VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – AS MONACO 77-75 (19-17, 35-35; 50-53)

La Virtus vince anche questa. Senza Weems – a cui la Curva Nord ha dedicato uno striscione (We will fight this fight. Forza Kyle, la Nord è con te) e senza Cournooh (caviglia) la coperta bianconera è decisamente corta. Nonostante la rotazione a otto, con segni evidenti e stanchezza e nervosismo (3 tecnici) la Virtus ha recuperato un pesantissimo -11 nell’ultimo quarto, ritrovando il tiro da tre che era mancato per 30’, e ha vinto una partita incredibile. E su Milos Teodosic c’è onestamente poco da dire: 13 punti nell’ultimo quarto, una tripla più incredibile dell’altra e ancora una volta il tiro della vittoria. Altra partita incredibile, che mantiene la Virtus in cima al girone A, assieme a Patrasso che ha vinto ad Andorra.

Cronaca: Nikolic parte in quintetto, e tiene discretamente il campo. La Virtus è subito precisa da sotto, mentre dall’arco la questione è complessa (eufemismo), e si parte con 8 errori di fila. Monaco resiste grazie ai rimbalzi offensivi (5 nel primo quarto), e al 10’ il punteggio è 19-17. C’è anche una lunghissima pausa per un problema al tavolo che complica l’aggiornamento del tabellone.
Nel secondo quarto la partita si fa nervosa, e prendono tecnico prima Djordjevic, poi Teodosic, che poco dopo rompe il digiuno da tre dopo 9 errori. La Roca però non si scompone, e rientra con un parziale di 9-0 dal 32-26 per il 35 pari di metà partita.
Dopo la pausa Monaco parte con 7-0, e Djordjevic chiede timeout sul 38-46. La stanchezza è palese, il nervosismo anche (tecnico anche ad Hunter), i bianconeri difendono, ma fanno davvero fatica a far canestro. Ricci mette una tripla pesante, ma al 30’ la Roca è ancora avanti: 50-53.
Ultimo quarto: Hunter sbaglia una schiacciata, e un attimo Monaco vola in doppia cifra di vantaggio: 53-64. Nel momento più buio le triple di Teodosic e Baldi Rossi danno il -5. Poi si sbaglia tanto, anche ai liberi (pesante uno 0/2 di Gaines). Nonostante tutto la Virtus c’è: una tripla insensata di Teodosic in transizione vale il -2 (66-68) a 2’38. O’Brien segna, Gaines risponde. Boost sbaglia, ma il rimbalzo offensivo è ancora di O’Brien. Segna Hunter, di là fallo in attacco di O’Brien. Teodosic serve Markovic che da tre sorpassa a 40”, per poi fare il quinto fallo poco dopo. 1/2 di Yeguete e parità. Ultima azione per Teodosic, che subisce fallo a 4”. Liberi a segno e 75-73. Di là però O’Brien sfugge a Ricci e pareggia. Un secondo alla fine, palla a Teodosic, mette anche questa, subendo anche fallo. Vince la Virtus, 77-75.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – AS MONACO 77-75 (19-17, 35-35; 50-53)
VIRTUS: Gaines 12; Deri NE; Pajola 2; Baldi Rossi 5; Markovic 9; Ricci 8; Cournooh NE; Delia NE; Hunter 6; Nikolic 0; Teodosic 24; Gamble 11. All. Djordjevic
MONACO: Bost 3; Clemmons 9; Lacombe 2; Tillie 7; Yeguete 8; O’Brien 22; Buckner 7; Ouattara 11; Ennis 6; Sanè 0. All. Obradovic

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online