l presidente della Virtus Alberto Bucci è stato intervistato da Walter Fuochi su Repubblica.
Ecco un estratto delle sue parole:

Sul recuperare i giocatori in difficoltà: Il primo è Lawson. Queste partite deve giocarle con più intensità, e del resto è ciò che ha fatto per tanto tempo. Noi dobbiamo aver fiducia che si rimetta a farlo. Vincere senza di lui, d’altra parte, non è pensabile. E anche Umeh sa bene che abbiamo bisogno di lui. La tripla che gli è uscita a 35” dalla fine poteva portarci a -1, e i giocatori decisivi si vedono in quei momenti lì. Ma anche Umeh altri tiri simili li aveva messi, all’andata. Sia chiaro: non meritavamo di vincere, ma non c’è dubbio che potevamo farlo.

Sul pessimo inizio – ricorrente – della Virtus in trasferta. Faccio fatica a spiegarmelo. Escluderei il fattore psicologico, perchè entri in una partita che sai quanto è importante e perdi palloni, accetti il match di corsa su cui loro vanno a nozze, non hai la loro stessa energia. Abbiamo sofferto tanto e non può succedere. Ora ci rifletterà l’allenatore, e lo faremo anche tutti noi della società, con lui, dandogli i supporti che Ramagli chiederà. Ci aspetta tanta salita, dovremo saperla affrontare.
Preoccupato per i playoff? Sarei cieco se non lo fossi. Qualcosa va modificato, non c’è dubbio.

Sul mercato. Siamo sempre attenti, ma a oggi è fermo. perchè non si sa chi in A1 è salva e chi fa i playoff. Gli obiettivi ci sono, cerchiamo un play – è noto – e di valore, che ci serva davvero per il salto di qualità. Non è detto che alla fine l’uomo giusto si troverà, ma non lasceremo nulla di intentato.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online