Lega Nazionale Pallacanestro comunica gli Mvp Lumicom del mese di marzo 2019 nei due gironi Est ed Ovest del campionato di Serie A2 Old Wild West 2018-19.
Il premio è messo in palio da Lega Nazionale Pallacanestro in collaborazione con Lumicom, official partner di LNP, ed è riferito alle gare giocate nei turni di campionato disputati a marzo 2019 (dalla 24^ alla 27^ giornata, 4 partite). Le date prese in considerazione sono quelle ufficiali del turno di campionato. Viene nominato Mvp Lumicom di ogni girone il giocatore che nel mese in esame totalizza la miglior media punti nell’indice di valutazione FIBA.

MVP LUMICOM GIRONE EST – MARZO 2019
BJ RAYMOND (Le Naturelle Imola)
Terzo successo stagionale nel girone Est per l’ala statunitense dell’Andrea Costa, classe ’87, 198 centimetri.
Raymond, già vincitore a novembre e febbraio, si impone anche a marzo con 20 punti, 5.6 rimbalzi, 2.3 assist
e 10 falli subiti di media, con il 66% da 2 e l’84% ai liberi. Per lui una prova superlativa nell’importante successo di Piacenza sulla Bakery, che è valso la salvezza matematica a Imola, da 31 punti, 5 rimbalzi, 4 assist e 40 di valutazione. Dietro Raymond Marshawn Powell (GSA Udine) e Folarin Campbell (Bondi Ferrara). Primo degli italiani Stefano Mancinelli, capitano della Lavoropiù Fortitudo Bologna appena promossa in Serie A, nono con una valutazione media di 21.3.
La classifica di marzo nel girone Est
1) BJ Raymond (Le Naturelle Imola) 28.3 valutazione media
2) Marshawn Powell (G.S.A. Udine) 25.8
3) Folarin Campbell (Bondi Ferrara) 25.7
4) Adam Smith (OraSì Ravenna) 25.3
5) Anthony Miles (Hertz Cagliari) 25.0

MVP LUMICOM GIRONE OVEST – MARZO 2019
HENRY SIMS (Virtus Roma)
Nel girone Ovest si impone per la seconda volta in stagione Henry Sims, centro della Virtus Roma capolista.
Il lungo Usa, classe ’90 di 208 centimetri, ha avuto medie di 17 punti, 10.3 rimbalzi, 3 assist e 3.7 stoppate nelle tre gare del mese, con il 50% dal campo e il 78% ai liberi. Numeri importanti, all’interno di una stagione nella quale non è mai andato sotto la doppia cifra nell’indice di valutazione, a dimostrazione di una grande continuità di rendimento. Nei primi tre a marzo altri due statunitensi, Charles Thomas (Axpo Legnano) e Jordan Parks (Benfapp Capo d’Orlando). Primo degli italiani un altro giocatore dell’Orlandina, il capitano Davide Bruttini, quinto con una valutazione media di 25.3.

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: